Lega dei Ticinesi

La Lega dei Ticinesi è un partito politico svizzero, attivo nel Canton Ticino, fondato dall'imprenditore luganese Giuliano Bignasca.
Il movimento non si definisce né di destra né di sinistra, ma viene comunemente classificato all'interno del populismo di destra.
La Lega ha un'ideologia regionalista, euroscettica, antiecologista e antistatalista; sostiene una minore fiscalità, una maggiore attenzione alle fasce più deboli (in particolare gli anziani), e la lotta all'immigrazione.
Stante la formidabile crescita elettorale del movimento, la Lega dei Ticinesi poggia al momento su un numero esiguo di rappresentanti "storici": Attilio Bignasca, fratello di Giuliano Bignasca, presidente del movimento fino al marzo 2013, rappresenta la Lega nel Parlamento cantonale a Berna; Boris Bignasca, figlio del presidente, è stato eletto - insieme con altri 14 deputati - al Gran Consiglio del Canton Ticino prima di rassegnare le dimissioni per motivi di studio. (fonte: Wikipedia)

"Il Ticino si difenda da solo"

La convocazione alla Farnesina dell'ambasciatore svizzero, e soprattutto la mancata difesa della posizione ticinese da parte di quest'ultimo, irritano la Lega dei Ticinesi, che denuncia la "debolezza elvetica nei confronti dell'Italia" e lancia una ... (RSI.ch Informazione - 29 giorni fa) Leggi | Commenta

Il Ticino verserà i ristorni

Il governo ticinese procederà regolarmente al versamento all'Italia dei ristorni relativi all'imposta alla fonte dei lavoratori frontalieri. I due ministri della Lega dei Ticinesi avrebbero preferito rimandare il versamento, per esercitare pressione in merito a ... (Infoinsubria - 64 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....