Lotta Continua

Lotta Continua, forma breve LC, fu una delle maggiori formazioni della sinistra extraparlamentare italiana, di orientamento comunista rivoluzionario, tra la fine degli anni sessanta e la prima metà degli anni settanta.
Nacque nell'autunno del 1969 in seguito a una scissione in seno al "Movimento operai-studenti" di Torino che aveva infiammato l'estate delle lotte all'università e alla Fiat (l'altra parte si costituì in Potere operaio, con base nel nord-est).

Origini: lo "spontaneismo"
"Lotta Continua" venne fondata nel 1969, in contiguità ideologica e territoriale con "Il potere operaio pisano". Il primo numero del settimanale omonimo, organo ufficiale di stampa del movimento politico, uscì nel novembre di quell'anno. Il giornale diverrà quotidiano il 18 aprile 1972
Dalla nascita all'inizio del 1972 LC ebbe forte connotazione spontaneistica, trovando in Adriano Sofri un leader carismatico.
La sua dirigenza si compose nei vertici anche di Giorgio Pietrostefani, Mauro Rostagno, Guido Viale, Cesare Moreno, Paolo Brogi, Lanfranco Bolis, Carla Melazzini, Marco Boato. (fonte: Wikipedia)

Sofri consulente sulle carceri, è polemica

ll Sappe “Chiamato tra gli esperti da Orlando, meno male che hanno risparmiato Riina”. Il fondatore di Lotta continua: “Solo telefonate, rinuncio”. Ma c'è un decreto con la sua nomina. Ha un bel dire il ministro della Giustizia Andrea Orlando che «non c'era ... (La Stampa - 10 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....