Lucia Annunziata

Frequenta l'Università di Napoli prima e di Salerno poi, dove si laurea in filosofia con una tesi sui contributi statali per il sud e il movimento operaio. È stata insegnante presso le Scuole Medie di Teulada (in Sardegna) dal 1972 al 1974. Giornalista professionista dal 1976, corrispondente dagli Stati Uniti prima per "il manifesto" e poi per "La Repubblica" per cui segue dal 1981 al 1988 l'America centrale e latina - tra gli altri eventi: la rivoluzione in Nicaragua, la guerra civile del Salvador, l'invasione americana di Grenada, la caduta del regime di Baby Doc Duvalier in Haiti, il terremoto del Messico.
Per "La Repubblica" diventa corrispondente dal Medioriente, con base a Gerusalemme. Nel 1977 aveva 27 anni e lavorava a "Il manifesto". Passa al "Corriere della Sera" nel 1993 e torna in USA. Nel corso del 1995 torna in Italia, e arriva in televisione, su RAI 3, con il programma "Linea tre". Dal 1996 al 1998 è direttore del Tg3. Nel 2000 fonda e dirige la agenzia di stampa APBiscom, società che nasce dalla Associated Press ed Ebiscom. Il 13 marzo 2003 diventa Presidente della RAI, incarico che mantiene fino al 4 maggio 2004, data delle sue dimissioni. È stata la seconda donna presidente della RAI, dopo Letizia Moratti (nel 1994). (fonte: Wikipedia)

A “In Mezz’ora” Luigi Di Maio mette all’angolo con stile l’ACUTA Annunziata di lotta di governo contraria alle “frasi fatte”.

Io non reggo mezz’ora di frasi fatte. Quando le cose cambiano bisogna fermarsi a ragionare. Non è strano che Renzi voglia andare subito a votare come voi? Se poi passa l’estate e non si vota, che fate? Li bruciate nelle piazze? Lucia Annunziata, In mezz’ora (Rai 3), 11 dicembre 2016 SERIE CONSTATAZIONI... (Rosebud Giornalismo online - 11 dicembre 2016) Leggi | Commenta
Loading....
Informazione.it - Notizie a Confronto
Notizie a Confronto