Mafia

Il termine "mafia" viene usato per indicare una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale, avente tratti caratteristici e peculiari.
Una delle organizzazioni del genere più famose è attualmente nota come "cosa nostra", espressione che si riferisce alla mafia siciliana, che venne utilizzata durante il processo al primo collaboratore di giustizia di cosa nostra americana: Joe Valachi.

Cenni storici ed etimologia
Riguardo l'origine del termine, un primo utilizzo venne registrato in Sicilia nel 1863, nell'opera teatrale "I mafiusi de la Vicaria", ambientata nel carcere della Vicaria di Palermo e scritta da Giuseppe Rizzotto e Gaetano Mosca. Secondo Giuseppe Pitrè il termine "mafioso" indicava una persona, un oggetto o un ambiente "di spicco" "e nell'insieme abbia un non so che di superiore ed elevato" (...) "Una casetta di popolani ben messa, pulita, ordinata, e che piaccia, è una casa mafiusedda" e solo dopo l'inchiesta del procuratore palermitano "è obbligata a rappresentare cose cattive". Tuttavia il Pitré non ne chiarisce l'origine. (fonte: Wikipedia)

Il Pd ad Ostia: prove generali di antimafia

E' di moda parlare della Mafia di Ostia. La cosa non è un male. Più che altro, a creare fastidio è il fatto che lo si faccia solo oggi, dopo l'ordinanza di Mafia Capitale e la necessità per il Pd Roma di riacquistare credibilità dopo il passo falso del duo Barca Orfini, ... (RomaToday - 23 ore fa) Leggi | Commenta

E il figlio di Provenzano racconta la Mafia ai turisti americani

Incredibile, ma vero quel che accade a Palermo. Incredibile e degno delle pagine più accattivanti del “Padrino” di Mario Puzu. Quello che ha raccontato al mondo intero degli usi e costumi di Cosa nostra statunitense. E dei suoi meeting. Si, proprio quelli. (Il Secolo d'Italia - 2 giorni fa) Leggi | Commenta

Palermo, il figlio di Provenzano incontra i turisti e parla di mafia

I meeting sono organizzati da un tour operator di Boston. I partecipanti si fanno spiegare il mondo di Cosa Nostra e fanno domande ad Angelo, il primogenito del boss (Corriere della Sera - 2 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia capitale, Odevaine confessa: “Ero lo 'spicciafaccende' di Buzzi”

“Ho preso soldi da Buzzi, ero un facilitatore”. Lo ha ammesso Luca Odevaine, assistito dall'avvocato Luca Petrucci, davanti ai pm nel corso di dichiarazioni spontanee. L'ex vice capo di gabinetto della giunta Veltroni, arrestato nell'ambito dell'inchiesta Mafia ... (Fanews.it - 2 giorni fa) Leggi | Commenta

Bindi: Su litorale romano situazione ancora preoccupante

"Negli ultimi anni magistratura e forze dell'ordine hanno fatto un grande lavoro sul litorale romano, neutralizzando i vertici delle storiche famiglie criminali, Fasciani e Spada. Ma la situazione resta ancora molto preoccupante, come dimostrano l'inchiesta Mafia Capitale e le dimissioni del Presidente e... (Prima Pagina News - 3 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10