Mafia

Il termine "mafia" viene usato per indicare una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale, avente tratti caratteristici e peculiari.
Una delle organizzazioni del genere più famose è attualmente nota come "cosa nostra", espressione che si riferisce alla mafia siciliana, che venne utilizzata durante il processo al primo collaboratore di giustizia di cosa nostra americana: Joe Valachi.

Cenni storici ed etimologia
Riguardo l'origine del termine, un primo utilizzo venne registrato in Sicilia nel 1863, nell'opera teatrale "I mafiusi de la Vicaria", ambientata nel carcere della Vicaria di Palermo e scritta da Giuseppe Rizzotto e Gaetano Mosca. Secondo Giuseppe Pitrè il termine "mafioso" indicava una persona, un oggetto o un ambiente "di spicco" "e nell'insieme abbia un non so che di superiore ed elevato" (...) "Una casetta di popolani ben messa, pulita, ordinata, e che piaccia, è una casa mafiusedda" e solo dopo l'inchiesta del procuratore palermitano "è obbligata a rappresentare cose cattive". Tuttavia il Pitré non ne chiarisce l'origine. (fonte: Wikipedia)

Pentito: 007 volevano morte Di Matteo

17 aprile 2015 13.59 "La condanna a morte di Di Matteo era stata decretata da Cosa Nostra e dai Servizi perché stava arrivando a svelare rapporti costanti ed era peggio di Falcone".Così il pentito Carmelo D'Amico al processo sulla trattativa Statomafia ... (Rai News - 35 ore fa) Leggi | Commenta

Mafia, Trattativa, D'Amico: Servizi volevano morte Di Matteo e Ingroia

Palermo, 17 apr. (askanews) - "I boss Antonino Rotolo e Vincenzo Galatolo, in cella si aspettavano la notizia dell'uccisione del pm Nino Di Matteo". A dirlo è stato il pentito Carmelo D'Amico, rispondendo in videoconferenza al processo sulla trattativa ... (Tiscali - 35 ore fa) Leggi | Commenta

Stato-Mafia, un pentito: «Alfano eletto con i voti di Cosa nostra»

Carmelo D'Amico ha deposto in aula facendo scottanti rivelazioni. Secondo il collaboratore di giustizia: «Forza Italia è nata perché voluta da Servizi segreti e boss». E svela anche la condanna a morte ai pm Di Matteo e Ingroia. di Palermomania.it | Articolo ... (Palermomania.it - 35 ore fa) Leggi | Commenta

Alfano e Schifani eletti con i voti di Cosa nostra

"Tra i politici che hanno fatto accordi con Cosa nostra ci sono anche Angelino Alfano e Renato Schifani, che sono stati eletti con i voti della mafia". Lo ha detto il pentito messinese Carmelo D'Amico deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia. D'Amico ha detto di avere appreso la circostanza in... (Nuovo Sud - 37 ore fa) Leggi | Commenta

Mafia, pentito: farò nomi di potenti

17 aprile 2015 11.30 Il pentito messinese Carmelo D'Amico, testimone al processo sulla trattativa Stato-mafia,ha annunciato che farà nomi di potenti,aggiungendo di temere per la propria vita e per quella dei familiari che non sono ancora stati trasferiti in ... (Rai News - 39 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10