Mafia

Il termine "mafia" è generalmente riferito ad una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale, avente tratti caratteristici e peculiari.
L'organizzazione del genere più famosa è attualmente nota come "Cosa Nostra", espressione che si riferisce alla mafia siciliana, che venne utilizzata durante il processo al primo pentito di cosa nostra americana: Joe Valachi.

Cenni storici ed etimologia
Riguardo l'origine del termine, un primo utilizzo venne registrato in Sicilia nel 1863, nell'opera teatrale "I mafiusi de la Vicaria", ambientata nel carcere della Vicaria di Palermo e scritta da Giuseppe Rizzotto e Gaetano Mosca. Secondo il Pitrè il termine "mafioso" indicava una persona, un oggetto o un ambiente "di spicco" "e nell'insieme abbia un non so che di superiore ed elevato" (...) "Una casetta di popolani ben messa, pulita, ordinata, e che piaccia, è una casa mafiusedda" e solo dopo l'inchiesta del procuratore palermitano "è obbligata a rappresentare cose cattive". Tuttavia il Pitré non ne chiarisce l'origine. (fonte: Wikipedia)

Mafia, colpo al clan dei Corleonesi: in manette cinque persone /Video

Dall'alba di questa mattina un centinaio di carabinieri sono impegnati nell'operazione ''Grande Passo'' che ha permesso di smantellare i vertici della nuova cupola tra Corleone e Palazzo Adriano. A capo di tutto un incensurato, Antonino Di Marco. (Palermomania.it - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia, blitz dei carabinieri a Corleone

Arrestato il nuovo capomafia. Era ipendente comunale e fedelissimo di Riina Cento carabinieri, unità cinofile e un elicottero per un'operazione antimafia a Corleone e Palazzo Adriano, nel Palermitano. Le indagini, coordinate dalla Dda, sono partite nel 2012 e hanno portato a cinque provvedimenti di custodia... (La Perfetta Letizia - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia: blitz a Corleone, arrestato fedelissimo di Totò Riina

C'è anche un fedelissimo del boss Totò Riina tra i cinque fermati nell'operazione dei carabinieri “Grande passo” che ha decapitato i vertici mafiosi a Corleone, la roccaforte storica di Cosa Nostra. Si tratta di Antonino Di Marco, dipendente comunale che ... (Corrispondenti.net - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia: blitz a Corleone, tra i fermati boss fedelissimo di Riina

(AGI) - Palermo, 23 set. - C'e' un fedelissimo di Toto' Riina tra i cinque fermati nell'operazione dei carabinieri "Grande passo" che ha decapitato i vertici mafiosi del corleonese, 'cuore antico' di Cosa nostra. Antonino Di Marco, 58 anni, dipendente comunale, ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia. Arrestato il nuovo capomafia di Corleone, fedelissimo di Riina

Cento carabinieri, unità cinofile e un elicottero per un'operazione antimafia a Corleone e Palazzo Adriano, nel Palermitano. Le indagini hanno portato a cinque provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di persone, ritenute affiliate al mandamento di ... (Articolotre - 7 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10