Mafia

Il termine "mafia" è generalmente riferito ad una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale, avente tratti caratteristici e peculiari.
L'organizzazione del genere più famosa è attualmente nota come "Cosa Nostra", espressione che venne utilizzata durante il processo al primo pentito di cosa nostra americana: Joe Valachi.
Riguardo l'origine del termine, un primo utilizzo venne registrato in Sicilia nel 1863, nell'opera teatrale "I mafiusi de la Vicaria", ambientata nel carcere della Vicaria di Palermo e scritta da Giuseppe Rizzotto e Gaetano Mosca. Secondo il Pitrè il termine "mafioso" indicava una persona, un oggetto o un ambiente "di spicco" "e nell'insieme abbia un non so che di superiore ed elevato" (...) "Una casetta di popolani ben messa, pulita, ordinata, e che piaccia, è una casa mafiusedda" e solo dopo l'inchiesta del procuratore palermitano "è obbligata a rappresentare cose cattive". Tuttavia il Pitré non ne chiarisce l'origine. (fonte: Wikipedia)

Totò Riina: "Giulio Andreotti? Il bacio non ci fu, ma ci incontrammo"

Nessun rapporto tra Mafia e Stato. Non ci fu nessun bacio tra Giulio Andreotti e Totò Riina. A dirlo è proprio il boss mafioso condannato all'ergastolo, come riporta il quotidiano la Repubblica. Confessione - Per trent'anni è stato uno dei segreti meglio ... (LiberoQuotidiano.it - 6 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia, così Riina parlò di Andreotti: "Ci incontrammo ma il bacio non ci fu"

Per la prima volta il boss racconta la sua verità sulla vicenda. "C'era anche la scorta". Il dialogo in cella depositato a Palermo.. (La Repubblica - 6 giorni fa) Leggi | Commenta

Arrestato boss della camora al porto di Pozzallo: era diretto a Malta

Aldo Gionta reggente del clan omonimo di Torre Annunziata è stato bloccato insieme a due donne ed a un uomo. La cosca partenopea erano stati negli Anni 80 alleati di Cosa Nostra. Era ricercato da giugno scorso. I carabinieri di Ragusa e quelli di Napoli ... (Nuovo Sud - 15 giorni fa) Leggi | Commenta

Mafia, condannata a 6 anni e 4 mesi la figlia del boss Mangano

Milano, 13 agosto 2014 - Cinzia Mangano, figlia del boss Vittorio, lo 'stalliere' di Arcore, è stata condannata con rito abbreviato a Milano a sei anni e quattro mesi di reclusione per associazione a delinquere. Con lei sono state condannate a pene fino a otto ... (Il Giorno - 19 giorni fa) Leggi | Commenta

Cuffaro, nessuno sconto di pena: la Cassazione dice ''no''

È arrivata la conferma della pena dalla Suprema Corte per Salvatore Cuffaro. L'ex governatore della Sicilia, condannato a sette anni di reclusione per favoreggiamento personale e rivelazione di segreto d'ufficio aggravati per avere aiutato Cosa Nostra, non ... (Palermomania.it - 21 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10