Mala del Brenta

Mala del Brenta è il nome attribuito dal giornalismo italiano ad un'organizzazione criminale del XX secolo - di tipo mafioso - nata in Veneto intorno agli anni settanta ed in seguito estesasi nel resto dell'Italia nord-orientale.
Sebbene sia stata duramente colpita negli anni novanta, dopo l'arresto ed il pentimento del principale capo Felice Maniero, si ritiene che l'organizzazione sia ancora attiva.
Nel ventennio successivo al secondo dopoguerra, il panorama malavitoso veneto era composto, come nel resto delle regioni dell'Italia nord-orientale, da bande paracriminali di piccolo e medio spessore sguazzanti perlopiù in azioni di microcriminalità e ben lungi dal trasformarsi od unirsi sotto un'unica organizzazione a carattere mafioso per il controllo del territorio. In particolare il triangolo tra Mestre, Padova, e Chioggia era una area economicamente particolarmente depressa, e dove difatti i partiti di sinistra raggiungevano i risultati elettorali più alti di tutto il Veneto. A Venezia invece era tradizionale la microcriminalità al pari delle altre grandi città italiane, e come città portuale divenne imperniata sul contrabbando in particolare di sigarette, attività attorno alla quale iniziò già dagli anni '50 a gravitare attorno un abbozzo di organizzazione criminale tesa al controllo, ancor prima dell'affacciarsi della banda del Brenta. Dalla metà degli anni '70 il ben più lucroso traffico di droga cominciò a sostituire pian piano il tradizionale contrabbando di sigarette tra gli interessi della criminalità, attirando con ciò gruppi ben più decisi a conquistarsi uno spazio, e da ciò nacque il sodalizio che imperversò almeno fino agli anni '90. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

nella ex villa di Felice Maniero

Il covo del leader della Mala del Brenta, nel Veneziano, diventa un laboratorio per la fabbricazione digitale. Apre «Affari puliti»: tra le strumentazioni anche una stampante per cioccolata. di Mauro Pigozzo. di. MI INTERESSA. gli argomenti. MI INTERESSA. (Corriere Innovazine - 25 ottobre 2015) Leggi | Commenta
Loading....