Mara Maionchi

Bolognese, classe 1941, è attualmente considerata la figura femminile di maggiore spicco nella discografia italiana, producendo sia per conto di "major" come Sony e Warner che come produttrice indipendente attraverso la sua etichetta, sostenendo tuttavia in numerose dichiarazioni che la vera scena musicale - intensa e multisfaccettata - è all'estero e che in Italia "si fa quel che si può". Si diploma nel 1959 e, non volendo proseguire gli studi a causa del suo spirito ribelle, trova lavoro presso un'azienda che produce antiparassitari per il tabacco.
In seguito, troverà impiego presso un'azienda internazionale di trasporti.
Nel 1966 si trasferisce a Milano per impiegarsi in un'azienda di prodotti antincendio.

Ingresso nella discografia
Nel 1967, dopo aver risposto a un'inserzione sul "Corriere della Sera" da parte della casa discografica Ariston Records, e superato il colloquio con Alfredo Rossi, entra a far parte dello staff come segretaria dell'ufficio stampa e diviene responsabile della promozione, servendosi della sua grande passione musicale. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Mara Maionchi, ormai è tutto alle spalle

Mara Maionchi, ormai è tutto alle spalle

Quando le cose vanno avanti, tornare indietro diventa sempre più difficile, soprattutto se, in gioco, non c'è soltanto la coppia: la storia di Mara Maionchi, intervistata nella giornata di oggi a Verissimo, dovrebbe far riflettere i tantissimi ... (Donna Glamour - 12 ore fa) Leggi | Commenta
Loading....