Marco Baliani

Nel 1975 fonda la compagnia "Ruotalibera" con cui realizza alcuni spettacoli per ragazzi. A partire dagli anni ottanta scrive e interpreta show per un pubblico adulto. Seguono altri monologhi: nel 1998 Corpo di stato sull'omicidio Moro, nel 2003 "Lo straniero" dall'omonimo romanzo di Albert Camus. Nel 2004 si è cimentato con il suo primo romanzo, "Nel regno di Acilia".
Tra i suoi spettacoli di regia si ricorda "Corvi di luna", "Antigone delle città", messo in scena a Bologna nel 1991 e nel 1992, "Peer Gynt" e "Pinocchio Nero" realizzato in collaborazione con l'ONG AMREF (African Medical and Research Foundation).
Nel 1999 per il "Festival del Novecento" dei Cantieri Culturali della città di Palermo cura la regia de "La Crociata dei Bambini - Ballata per canto e corpi" con le musiche di Goran Bregović ed i bambini del coro delle voci bianche del Teatro Massimo.
Nel 2002 il Teatro Massimo di Palermo gli commissiona la regia dell'opera "Ellis Island" con le musiche di Giovanni Sollima sull'epopea dell'emigrazione negli Stati Uniti. Il ruolo dell'interprete viene affidato - per la prima volta in un teatro lirico italiano - alla popstar Elisa. (fonte: Wikipedia)
Loading....