Marco Coledan

Coledan comincia a gareggiare nel ciclismo all'età di dodici anni. In cinque stagioni tra i Dilettanti Elite/Under-23, dal 2007 al 2011, coglie dodici successi vestendo sempre la divisa della Trevigiani-Dynamon-Bottoli diretta da Mirko Rossato. Nel 2012 firma il suo primo contratto da professionista con la Colnago-CSF Inox di Bruno Reverberi, e l'anno dopo, come pure nel 2014, rimane sotto la guida di Reverberi alla Bardiani-CSF, senza però ottenere vittorie. Per il 2015 si trasferisce alla Trek Factory Racing, formazione World Tour statunitense.
Su pista è stato campione europeo juniores 2006 dell'inseguimento individuale. A tutto il 2014 ha inoltre colto nove titoli di campione italiano Open. Nel 2008, nel 2009, nel 2012, nel 2013 e nel 2014 si è aggiudicato il titolo nazionale dell'inseguimento individuale, mentre nel 2012 ha vinto il tricolore nella corsa a punti; completano il palmarès due titoli nell'inseguimento a squadre e uno nel derny. Nel novembre 2013 si è aggiudicato anche l'oro nell'inseguimento individuale durante la prova di Coppa del mondo a Manchester, primo italiano a riuscirci dal 1997. (fonte: Wikipedia)
Loading....