Marina di Gioiosa Ionica

Marina di Gioiosa Ionica (a Marina" in calabrese) è un comune italiano di 6.548 abitanti in provincia di Reggio Calabria.
È situata nel territorio della Locride, sulla costa del Mar Ionio, detta "costa dei gelsomini", a sinistra della foce del Fiume Torbido. Dista 107 km dalla città di Reggio Calabria.
Ha un'economia prevalentemente commerciale e risulta un'apprezzata località turistica estiva, per il suo mare cristallino e la sua spiaggia ampia e sabbiosa (Bandiera Blu dal 1999 al 2004, e ancora dal 2008 al 2012).
L'agricoltura praticata è basata sulla coltivazione dell'ulivo e degli agrumi. Praticata è anche la piccola pesca.
La storia di Marina di Gioiosa Ionica è strettamente intrecciata con la storia di Gioiosa Ionica, di cui costituiva una frazione fino al 1948, anno in cui essa si staccò formando un comune autonomo. Le sue origini risalgono perciò alle colonizzazioni greche del VI secolo a.C. della Magna Grecia. Nel 210 a.C. tali colonie passarono sotto il dominio romano. Secondo alcune ricostruzioni (che tuttavia mancano di riscontri storici e che secondo alcuni sconfinano nella pura leggenda), risale al periodo romano la creazione di un borgo, "Romechium", situato lungo la costa tra Locri e Roccella, nella posizione corrispondente alla attuale Marina di Gioiosa Ionica. Tale borgo ebbe il suo massimo sviluppo tra il III e il IV secolo d.C. Esso sopravvisse fino al X secolo, quando le coste calabro-ioniche furono oggetto di devastazioni e saccheggi provocate dalle incursioni arabe. A testimonianza delle vicende passate, rimangono ancora oggi, a Marina di Gioiosa Ionica, i ruderi del Teatro Romano e la Torre Borraca (detta anche Torre Spina o Torre del Cavallaro), che si presume costruita in età bizantina a difesa dalle incursioni arabe. (fonte: Wikipedia)

Alle imprese imposta tangente del 3%

Le ditte che si aggiudicavano appalti nella fascia ionica reggina tra Siderno e Marina di Gioiosa Ionica erano costrette a pagare una tangente del 3% sul valore dei lavori alla 'ndrangheta. E' quanto emerso dall'inchiesta coordinata dalla Dda di Reggio ... (Gazzetta del Sud - 79 giorni fa) Leggi | Commenta

anche nei lavori per mettere in sicurezza una scuola

Scattano gli arresti in provincia di Reggio Calabria per due delle cosche ritenute tra le più pericolose. Coinvolti elementi di spicco della criminalità di Siderno e Marina di Gioiosa Ionica. Estorsioni e appalti, la 'ndrangheta si è infiltrata anche nei lavori per ... (Il Quotidiano Della Basilicata - 80 giorni fa) Leggi | Commenta

Calabria,'ndrangheta e appalti: arresti

09 settembre 2014 8.04 Numerosi esponenti di due delle 'ndrine calabresi più pericolose, "Commisso" di Siderno e "Aquino" di Marina di Gioiosa Ionica, sono stati arrestati per associazione mafiosa transnazionale. Lo Sco (Servizio centrale operativo) e la ... (Rai News - 80 giorni fa) Leggi | Commenta

Calabria,’ndrangheta e appalti: arresti

8.04 Numerosi esponenti di due delle ‘ndrine calabresi più pericolose, “Commisso” di Siderno e “Aquino” di Marina di Gioiosa Ionica, sono stati arrestati per associazione mafiosa transnazionale. Lo Sco (Servizio Forse ti interessa anche: Appalti e estorsioni,arresti in Sicilia Torino, favori per appalti: 10... (Expoitalyonline - 80 giorni fa) Leggi | Commenta

Appalti gestiti dalla ‘ndrangheta, arresti nelle cosche Commisso di Siderno e Aquino di Marina di Gioiosa Ionica

Per associazione mafiosa transnazionale sono stati arrestati alcuni esponenti di due delle ‘ndrine calabresi più pericolose, Commisso di Siderno e Aquino di Marina di Gioiosa Ionica. Gli uomini dello Sco e della squadra mobile di Reggio Calabria, guidati da Andrea…Continua a leggere → (La Prima Pagina - 80 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa
Altri nomi: Marina di Gioiosa Ionica, Italy