Mario Draghi

Formatosi in Italia, si è specializzato al MIT di Boston. Draghi, già professore universitario, negli anni ottanta diventa alto funzionario del Ministero del Tesoro. Dopo un breve passaggio in Goldman Sachs, nel 2005 viene nominato Governatore della Banca d'Italia, prendendo il posto di Antonio Fazio. In qualità di Governatore della Banca d'Italia è stato membro del Consiglio Direttivo e del Consiglio Generale della Banca centrale europea e membro del Consiglio di Amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali, ha ricoperto inoltre l'incarico di Presidente del Financial Stability Board. È stato Direttore esecutivo per l'Italia della World Bank e nella Banca Asiatica di Sviluppo. È membro del Gruppo dei Trenta.
Si definisce un liberal-socialista, né di destra né di sinistra.
Nel 2011 succede a Jean-Claude Trichet diventando Presidente della Banca centrale europea.

Studi e carriera accademica
Mario Draghi nasce a Roma nel 1947. Il padre Carlo, padovano, entra in Banca d'Italia nel 1922 per poi passare prima all'IRI di Donato Menichella e infine alla Banca Nazionale del Lavoro. La madre, Gilda Mancini, è farmacista originaria di Monteverde, in Campania. Draghi è il primo di tre fratelli: Andreina è storica dell'arte e Marcello imprenditore. All'età di 15 anni, a breve distanza l'uno dall'altra, Draghi perde entrambi i genitori. A prendersi cura di lui e dei fratelli sarà una sorella del padre. La sorella Andreina studierà al Liceo Tasso di Roma mentre Draghi e il fratello minore frequenteranno l'Istituto Massimo di Roma retto dai gesuiti. Al Massimo ha per compagni di classe Luca Cordero di Montezemolo e Giancarlo Magalli. (fonte: Wikipedia)
Fattore referendum su economia e finanza

Fattore referendum su economia e finanza

Secondo il Presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ragionare sull'effetto che avrà il referendum italiano sull'economia, o meglio sulla tenuta delle banche italiane e sull'uscita dall'Euro in caso vinca il NO è «speculazione», perché è ... (L'Indro - 2 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....