(fonte: Wikipedia - ESMT)

Mario Monti

È senatore a vita dal 9 novembre 2011, e dal 16 novembre 2011 fino al 28 aprile 2013 è stato Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana a capo del rispettivo governo Monti, conservando inizialmente l'incarico anche di Ministro dell'economia e delle finanze dello stesso governo; lascia successivamente l'incarico al dicastero economico a Vittorio Grilli l'11 luglio 2012. Il 21 dicembre dello stesso anno rassegna le sue dimissioni da "premier", rimanendo in carica per il disbrigo degli affari correnti; a seguito delle dimissioni di Giulio Terzi di Sant'Agata, assume "ad interim" l'incarico di Ministro degli affari esteri dal 26 marzo al 28 aprile 2013.
Presidente dell'Università Bocconi dal 1994, Monti è stato commissario europeo per il mercato interno tra il 1995 e il 1999 nella Commissione Santer; sotto la Commissione Prodi ha rivestito il ruolo di commissario europeo per la concorrenza fino al 2004. (fonte: Wikipedia)

Tagliano le mani a chi taglia gli sprechi

In principio fu Mario Monti a parlare di spending review . Un termine inglese fa sempre scena, riempie la bocca, ma non le casse dello Stato perché - tornando con i piedi a terra - la revisione della spesa rimase lettera morta. E con la lettera morì ... (il Giornale - 86 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....