Mario Monti

È senatore a vita dal 9 novembre 2011, e dal 16 novembre 2011 fino al 28 aprile 2013 è stato Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana a capo del rispettivo governo Monti, conservando inizialmente l'incarico anche di Ministro dell'economia e delle finanze dello stesso governo; lascia successivamente l'incarico al dicastero economico a Vittorio Grilli l'11 luglio 2012. Il 21 dicembre dello stesso anno rassegna le sue dimissioni da "premier", rimanendo in carica per il disbrigo degli affari correnti; a seguito delle dimissioni di Giulio Terzi di Sant'Agata, assume "ad interim" l'incarico di Ministro degli affari esteri dal 26 marzo al 28 aprile 2013.
Presidente dell'Università Bocconi dal 1994, Monti è stato commissario europeo per il mercato interno tra il 1995 e il 1999 nella Commissione Santer; sotto la Commissione Prodi ha rivestito il ruolo di commissario europeo per la concorrenza fino al 2004. (fonte: Wikipedia)

Monti:anche se vince il No, Renzi resti

27 novembre 2016 12.57 "Io voto No, ma non vedo ragione al mondo per cui Renzi debba lasciare". Lo ha detto Mario Monti, nell'intervista di Maria Latella su SkyTg24. "Prevedo - ha aggiunto l'ex premier che Renzi, anche in caso di vittoria del No, resti ... (Rai News - 11 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....