Medaglie, decorazioni e ordini cavallereschi italiani

Le medaglie, decorazioni e ordini cavallereschi italiani sia militari sia civili, comprendono i sistemi premiali ufficialmente adottati dalle varie espressioni istituzionali che si sono riconosciute nella definizione di Stato Italiano (Regno d'Italia, Repubblica Sociale Italiana e Repubblica Italiana) a partire dal 1861. Sono incluse anche le medaglie commemorative di grandi Unità in guerra o quelle relative a campagne militari che pur non essendo ufficiali (ossia non regolamentate da provvedimenti legislativi) sono comunque state oggetto di ampia distribuzione e appaiono frequentemente nei medaglieri dei reduci. Ogni insegna è riconoscibile dal relativo nastrino.
In Italia non esiste, al 2012, una norma di legge che definisca e articoli in modo univoco e complessivo il sistema premiale nazionale. L'ordine di precedenza tra le varie insegne, che è cambiato più volte nel corso degli anni, risulta infatti differentemente disciplinato in ambito civile e in ambito militare, così come negli altri corpi dello Stato, dove è normato dai relativi regolamenti per la disciplina delle uniformi. (fonte: Wikipedia)

Consulta, per Rossi passerà Catricalà e non Violante

"Penso che sarà eletto. Non è successo oggi, sarà alla prossima votazione". Il pronostico per l'elezione di Antonio Catricalà alla Corte costituzionale è della senatrice Maria Rosaria Rossi, vicina al Cavaliere. Una previsione sfavorevole per l'antagonista ... (Italia Oggi - 10 giorni fa) Leggi | Commenta

Amarcord Juventus: 21 anni fa esordiva Del Piero

12 settembre 1993, Foggia-Juventus, 74simo minuto, nessuno poteva immaginare quel che stava per accadere: un giovane chiamato Alessandro Del Piero sostituisce Fabrizio Ravanelli. Da lì, ebbe inizio la storia tra la Vecchia Signora ed il suo Cavaliere, i numeri dicono tutto: 705 presenze, 289 gol, 18 titoli... (JuveNews24 - 10 giorni fa) Leggi | Commenta

Csm-Consulta: 'rivolta' dei senatori FI, Berlusconi irritato

(AGI) - Roma, 11 set. - La telefonata ai capigruppo di FI arriva di primo mattino. Silvio Berlusconi comunica che bisogna convergere tutti su Antonio Catricala', il candidato vicino a Gianni Letta ma sponsorizzato dallo stesso Cavaliere. La decisione presa ieri ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 10 giorni fa) Leggi | Commenta

Nomine Csm e Consulta, gli effetti del renzismo

Il Parlamento è ancora impegnato a scegliere i membri dei due organi costituzionali. E nonostante l'accordo tra Renzi e il Cavaliere, dice no a Catricalà e a Violante. di Susanna Turco. 11 settembre 2014. Nomine Csm e Consulta, gli effetti del renzismo ... (L'Espresso - 11 giorni fa) Leggi | Commenta

Alleanza Renzi-Berlusconi, la strategia

Quando Renzi decise di “sdoganare” il Cavaliere, invitandolo al Nazareno per parlare di riforme istituzionali, si giustificò davanti alla Direzione del suo partito, sostenendo di doverlo fare per ragioni strettamente inerenti alle riforme istituzionali, che, senza una ... (Caratteri Liberi - 12 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Sito web:  computeramerica