Mediobanca

Mediobanca è un istituto di credito italiano fondato nel 1946 per iniziativa di Raffaele Mattioli (allora Presidente della Banca Commerciale Italiana che ne fu promotrice insieme con il Credito Italiano) e di Enrico Cuccia (che ne fu il Direttore Generale dalla fondazione al 1982). Oggi è presente sui mercati internazionali con le sedi di Parigi, Madrid, Francoforte, Londra, Mosca e New York.
"Mediobanca" fu costituita nel 1946 per iniziativa di Raffaele Mattioli (allora Presidente della Banca Commerciale Italiana che ne fu promotrice insieme con il Credito Italiano) e di Enrico Cuccia, per soddisfare le esigenze a media scadenza delle imprese produttrici. Si voleva stabilire un rapporto diretto tra il mercato del risparmio e il fabbisogno finanziario per il riassetto produttivo delle imprese, reduci dalle devastazioni della Seconda guerra mondiale. Dopo l’emanazione della legge bancaria del 1936, che stabiliva una netta separazione tra credito a breve e a medio/lungo termine, e dopo che le banche più importanti avevano optato per la specializzazione sul credito a breve, mancava infatti un ente che potesse favorire il credito finanziario e i collocamenti in Borsa delle imprese in espansione. Accanto alla concessione di crediti consolidati, a fronte di una raccolta costituita da certificati di deposito e libretti vincolati, Mediobanca ha sviluppato sin dall'inizio un’attività di intermediazione consistente nel collocamento sui mercati finanziari di obbligazioni e azioni emesse da imprese italiane. (fonte: Wikipedia)

Fondi comuni, 30 anni di flop: nuova bocciatura di Mediobanca

Anche quest’anno è uscita, in piena estate, l’Indagine sui fondi e sicav italiani (1984-2013). Una ponderosa pubblicazione dell’ufficio studi di Mediobanca che dal 1992 sviscera l’universo dei fondi comuni aperti e chiusi, fondi pensione ecc. e delle poche sicav (simili ai fondi) di diritto italiano. E pure... (TendenzaMercati - 34 ore fa) Leggi | Commenta

Italia, i top manager guadagnano più di un impiegato in una vita

I compensi, come evidenziato dai dati dell'annuario R&S Mediobanca, aumentano con l'accumulo di cariche. Marchionne il dirigente più pagato d'Italia. In Italia un top manager guadagna annualmente quanto un lavoratore dipendente in una vita. Il fatto è ... (businesspeople.it - 3 giorni fa) Leggi | Commenta

Per i top manager stipendi 36 volte superiori ai dipendenti

Il dato emerge dall'annuario R&S di Mediobanca. Compensi annuali risultano in alcuni casi di poco inferiori a quelli di un'intera vita lavorativa. Nella foto: Sergio Marchionne, numero uno di Fiat-Chrysler · Ingrandisci la foto. Nella foto: Sergio Marchionne, ... (Wall Street Italia - 3 giorni fa) Leggi | Commenta

Imprese: R&S, per Eni 30 mld di utili in 5 anni, Telecom in coda

(AGI) - Milano, 29 lug. - E' Eni la grande impresa italiana che ha cumulato piu' utili negli ultimi cinque anni: ammonta a 30,5 miliardi di euro il conto tra 2009 e 2013 registrato nell'edizione 2014 di R&S, l'indagine dell'ufficio ricerche e studi di Mediobanca sui ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 3 giorni fa) Leggi | Commenta

I top manager delle imprese guadagnano fino a 84 volte i dipendenti che dirigono

Studio R&S Mediobanca sulle big dell'industria e delle quotate a Piazza Affari. Dalle aziende pubbliche cedole più ricche rispetto a quelle private. In..... (La Repubblica - 3 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10