Mediobanca

Mediobanca è un istituto di credito italiano fondato nel 1946 per iniziativa di Raffaele Mattioli (allora Presidente della Banca Commerciale Italiana che ne fu promotrice insieme con il Credito Italiano) e di Enrico Cuccia (che ne fu il Direttore Generale dalla fondazione al 1982). Oggi è presente sui mercati internazionali con le sedi di Parigi, Madrid, Francoforte, Londra, Mosca, New York, Istanbul e Lussemburgo..
"Mediobanca" fu costituita nel 1946 per iniziativa di Raffaele Mattioli (allora Presidente della Banca Commerciale Italiana che ne fu promotrice insieme con il Credito Italiano) e di Enrico Cuccia, per soddisfare le esigenze a media scadenza delle imprese produttrici. Si voleva stabilire un rapporto diretto tra il mercato del risparmio e il fabbisogno finanziario per il riassetto produttivo delle imprese, reduci dalle devastazioni della Seconda guerra mondiale. Dopo l’emanazione della legge bancaria del 1936, che stabiliva una netta separazione tra credito a breve e a medio/lungo termine, e dopo che le banche più importanti avevano optato per la specializzazione sul credito a breve, mancava infatti un ente che potesse favorire il credito finanziario e i collocamenti in Borsa delle imprese in espansione. Accanto alla concessione di crediti consolidati, a fronte di una raccolta costituita da certificati di deposito e libretti vincolati, Mediobanca ha sviluppato sin dall'inizio un’attività di intermediazione consistente nel collocamento sui mercati finanziari di obbligazioni e azioni emesse da imprese italiane. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Vola a Piazza Affari Mediobanca

Vola a Piazza Affari Mediobanca

Comparando l'andamento del titolo con l'indice FTSE MIB, su base settimanale, si nota che Mediobanca mantiene forza relativa positiva in confronto con l'indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all'indice stesso ... (Teleborsa - 2 giorni fa) Leggi | Commenta
Unicredit: domani Ghizzoni si dimette

Unicredit: domani Ghizzoni si dimette

Nell'attesa della scelta del successore, Ghizzonni resterà nella pienezza dei poteri - Diverse le candidature: Marco Morelli, Flavio Valeri, Jean-Pierre Mustier e Alberto Nagel, ad di Mediobanca - In uscita anche il presidente Giuseppe Vita. Unicredit ... (FIRSTonline - 3 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....