Meloxicam

Il meloxicam è un farmaco antinfiammatorio FANS, appartenente alla classe degli oxicam, ed utilizzato in clinica per ridurre il dolore e la flogosi nelle malattie muscoloscheletriche. Il farmaco agisce inibendo preferenzialmente la cicloossigenasi di tipo 2 (COX-2).
Meloxicam è una molecola con proprietà antinfiammatorie non-steroidee (FANS), appartenente alla famiglia degli oxicam, con inoltre proprietà analgesiche ed antipiretiche. L' esatto meccanismo di azione non è noto, ma probabilmente, come per altri fans basato sulla inibizione della sintesi delle prostaglandine, che sono noti mediatori del processo infiammatorio.
Dopo somministrazione orale il meloxicam viene ben assorbito nel tratto gastrointestinale e si distribuisce rapidamente nei diversi tessuti biologici. La biodisponibilità assoluta del farmaco è elevata, pari a circa l’89%. La massima concentrazione plasmatica viene raggiunta tra le 3 e le 6 ore a seconda della preparazione farmaceutica (rispettivamente sospensione o compresse). Dopo somministrazioni multiple lo steady state è raggiunto in 3-5 giorni. Il legame con le proteine plasmatiche, ed in particolare con l’albumina, è elevato e pari al 99%. Nel liquido sinoviale meloxicam raggiunge concentrazioni pari a circa il 50% di quelle plasmatiche. Il volume di distribuzione è basso, circa 11 l. L'emivita plasmatica del farmaco si aggira intorno alle 20 ore. Meloxicam viene metabolizzato a livello epatico da parte dell'isoenzima CYP 2C9 ed in parte anche dell’isoenzima CYP 3A4. Il metabolita principale è il 5’-carbossimeloxicam. Meloxicam è escreto soprattutto sotto forma di metaboliti nelle urine e nelle feci. (fonte: Wikipedia)
Loading....