Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots

è un videogioco d'azione stealth realizzato dalla Kojima Productions, sussidiaria della Konami; è il quarto capitolo della serie iniziata con "Metal Gear Solid", ed è stato realizzato esclusivamente per PlayStation 3.
Anno 2014. Dopo gli eventi narrati in ', il mondo è adesso gestito da un immenso sistema informatico chiamato "Sons of the Patriots". Tutti i soldati del mondo hanno nel loro corpo nanomacchine che gestiscono le loro emozioni, i loro gesti e forniscono loro l'addestramento e le informazioni adeguate. La maggior parte di loro sono altresì arruolati non in eserciti regolari ma in schieramenti privati, denominati CMP (Compagnie Militari Private).
Solid Snake, invecchiato rapidamente, si trova in Medio Oriente per conto del colonnello in pensione Roy Campbell, ufficialmente come ispettore ONU per il controllo della situazione. La sua vera missione è scovare ed eliminare Revolver Ocelot che, dopo il trapianto di braccio subito anni prima, sembra adesso totalmente succube della personalità di Liquid Snake, tanto da farsi ormai chiamare "Liquid Ocelot". Snake sfugge faticosamente ai Gekko inviati contro il suo plotone, dopodiché incontra Otacon, che gli fornisce una pistola, un dispositivo ottico chiamato SOLID-EYE (utilizzabile come visore termico e notturno) e un piccolo Metal Gear con funzioni di supporto, denominato Mk. II. Successivamente Snake incontra un trafficante d'armi che si presenta come Drebin 893, che gli fornisce diversi armamenti e gli sostituisce le nanomacchine in lui impiantate, risalenti a nove anni prima e quindi obsolete. Lasciato Drebin, Snake entra in un palazzo dove incontra la squadra U.S.A. che gli deve consegnare dei documenti relativi a Liquid Ocelot: la "Rat Patrol 01", comandata da Meryl Silverburgh, vecchia fiamma di Snake e co-protagonista del primo "Metal Gear Solid". La ragazza rivela di essere la figlia di Campbell ed informa Snake del fatto che il colonnello si è ora risposato (con Rosemary, fidanzata di Raiden) ed ha una nuova vita. La squadra di Meryl e Snake vengono attaccati dall'elite dell'esercito di Liquid, i soldati FROGS. Dopo aver resistito all'assalto il gruppo si divide e Snake prosegue fino ad arrivare al covo di Liquid. Lì però accade qualcosa di strano: dopo che Liquid ha ordinato via radio di attivare qualcosa, tutti, tranne Akiba della Rat Patrol, si sentono male. Snake riesce a riconoscere vicino a lui, durante le convulsioni, la dottoressa Naomi Hunter, responsabile dell'esposizione di Snake al virus FOXDIE durante gli eventi di "Metal Gear Solid", che gli lascia una siringa che dovrebbe guarirlo da questo strano malessere. (fonte: Wikipedia)

Metal Gear Solid 4, ecco la lista dei Trofei

Caccia al platino! A seguito della patch di aggiornamento disponibile dal 6 Agosto 2012, Metal Gear Solid 4 ritorna ad essere un titolo da rigiocare, almeno per due buoni motivi: conquistare i Trofei resi disponibili e magari il Platino, e riprendere l'hype in vista del quinto capitolo di prossima... (4News.it - 6 agosto 2012) Leggi | Commenta
  • 1 (current)
  • 2
Loading....