Mtskheta

Mtskheta (in georgiano: მცხეთა) è una delle più antiche città della Georgia nella regione di Mtskheta-Mtianeti; si trova nella provincia storica di Kartli, vicino a Tbilisi. La città fu la capitale del regno di Georgia fra il III secolo a.C. e il V secolo d.C. Qui i georgiani si convertirono al Cristianesimo nel 317 e Mtskheta rimane la città in cui ha sede la Chiesa ortodossa e apostolica georgiana.
A Mtskheta si trovano numerosissimi edifici molto antichi, entrati a far parte nel 1994 dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Fra questi edifici vale la pena ricordare: la Cattedrale di Svetitskhoveli (dell'XI secolo), il Monastero di Jvari (VI secolo), la Fortezza di Armaztsikhe (III secolo a.C.), l'acropoli (con costruzioni del I millennio a.C.), oltre ad altri edifici di culto di quasi 2.000 anni fa.
Le rovine della città sono state datate a prima dell'anno 1000 a.C., e Mtskheta fu capitale del primo regno Georgiano dell'Iberia caucasica durante il III secolo a.C. - V secolo d.C. Fu il sito delle prime attività cristiane, ed il luogo dove la cristianità venne proclamata religione di Stato della Georgia nel 317. Mtskheta è tuttora la sede della Chiesa apostolica autocefala ortodossa georgiana. (fonte: Wikipedia)
Loading....