Nick Riviera

Dr. Nick Riviera è un personaggio secondario del cartone animato "I Simpson".
Il Dr. Riviera, pur avendo un cognome che lo potrebbe far apparire italo-americano, come si intuisce da alcune puntate, ha origini ispaniche ed è diventato medico per mezzo di corsi visti su qualche squallida televisione locale o in cassetta ed è completamente incompetente in medicina. Nella puntata "Maxi Homer" lascia intuire, da una frase detta a Bart, di aver studiato alla facoltà di medicina dell'Università di Hollywood alta dove ha condotto una vita goliardica di cui ha un flashback (che richiama il film "Animal House") prima di operare Homer.
È emofobico, ma garantisce ai suoi pazienti la più totale "discrezione" (anche Lisa, infatti, tenterà di rivolgersi a lui quando quasi uccide il fratello Bart, preferendolo al più competente Dr. Julius Hibbert). Il Capitano McAllister si rivolge a lui per allungare il pene, ma il dottore incendia la clinica con una bombola d'ossigeno tenuta vicino alle fiamme, perché credeva che la dicitura "infiammabile" volesse dire che non prende fuoco e si sorprende di ciò (in inglese "flammable" e "inflammable" sono sinonimi). In una puntata, Homer si fa operare alle arterie coronarie da lui, perché il Dr. Hibbert richiede 30.000 $ (divenuti 40.000 $ in seguito ad un secondo infarto alla notizia dell'onorario del medico), mentre il dottor Riviera 129,95$: sarà poi la figlia Lisa Simpson ad eseguire l'intervento, poiché il medico si rivela incapace anche dopo aver guardato un video dell'operazione. Si recano da lui, dunque, gli abitanti di Springfield che hanno a che fare con qualche "sconveniente" ferita da passare sotto silenzio. Ogni volta che entra in scena i personaggi si rivolgono a lui dicendo "Salve, Dottor Nick!". Tra i suoi clienti più affezionati, ha anche Charles Montgomery Burns. Nella puntata "Springfield Files", apprendiamo che proprio il Dr. Riviera è a capo della squadra di specialisti che settimanalmente sottopongono Burns ad una serie di interventi per allungarne la vita di una settimana. (fonte: Wikipedia)
Loading....