Palazzo del Quirinale

Il Palazzo del Quirinale sorge sull'omonimo colle di Roma e si affaccia sull'omonima piazza. È la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana ed uno dei simboli dello Stato italiano.
Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico: alla sua costruzione e decorazione lavorarono insigni maestri dell'arte italiana come Pietro da Cortona, Domenico Fontana, Alessandro Specchi, Ferdinando Fuga, Carlo Maderno, Giovanni Paolo Pannini e Guido Reni. Attualmente, ospita anche un ampio frammento d'affresco di Melozzo da Forlì.
Il Palazzo si impose, soprattutto a partire dal pontificato di Paolo V Borghese, quale residenza stabile dei papi, per quanto una vulgata creata ad arte lo propose con fortuna solo quale residenza estiva del romano pontefice. Dal colle del Quirinale i papi erano in più agevole contatto con le sedi delle congregazioni pontificie (ovvero la residenza dei loro prefetti o decani) in cui la Curia si era riarticolata negli ultimi decenni del '500. Il Quirinale divenne così di fatto la residenza del pontefice nella sua qualità di sovrano, complementare a quella del Vaticano, che costituiva la sede del papa vescovo. Residenza complementare e non alternativa: è per questo che il complesso vaticano si sviluppò nel corso del 600 (fine dei lavori della basilica, costruzione della facciata, ultimazione del Palazzo Apostolico, erezione del colonnato), anche se i pontefici vi risiedettero, come mostrano le fonti, saltuariamente. Per contro, il Quirinale si sviluppò quale palazzo del tutto secolare, quasi senza simboli religiosi visibili e soprattutto privo di una chiesa aperta al pubblico (unico tra i palazzi apostolici con questa particolarità). Interessato da un progetto che lo voleva residenza napoleonica nel tempo dell'occupazione francese della città del papa, ma Napoleone non vi fece mai ingresso, dopo il 1870 divenne palazzo reale dei Savoia. Con la proclamazione della Repubblica, avvenuta dopo il referendum istituzionale del 2 giugno 1946, l'edificio divenne definitivamente la sede del capo dello Stato repubblicano. (fonte: Wikipedia)

Venti arazzi per dimenticare i Bronzi

La risposta al «niet» a Milano sul trasferimento dei Bronzi di Riace in occasione di Expo arriva direttamente dalle stanze del Quirinale dove è stata in queste ore presentata la mostra che dovrebbe far dimenticare i due colossi greci. «Il Principe dei sogni», ... (il Giornale - 44 minuti fa) Leggi | Commenta

Giuseppe negli arazzi medicei

Con grande anticipo sulla partenza è stata presentata stamattina nella Sala degli Specchi di Palazzo del Quirinale la mostra Il principe dei sogni, Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino. (Europaquotidiano.it - 15 ore fa) Leggi | Commenta

Arazzi Medicei in tour per Expo, a Milano da aprile a settembre

Milano, 25 novembre 2014 - Dopo 150 anni saranno riuniti per la prima volta i venti meravigliosi Arazzi Medicei con le Storie di Giuseppe ebreo, attualmente suddivisi tra il Palazzo del Quirinale e il fiorentino Palazzo Vecchio. Perfettamente restaurati nel ... (Il Giorno - 15 ore fa) Leggi | Commenta

Arazzi medicei "riuniti" in nome dell'Expo

​Dopo 150 anni saranno riuniti per la prima volta i venti meravigliosi Arazzi Medicei con le Storie di Giuseppe ebreo, attualmente suddivisi tra il Palazzo del Quirinale e il fiorentino Palazzo Vecchio. Perfettamente restaurati nel corso degli ultimi decenni nelle ... (Avvenire.it - 15 ore fa) Leggi | Commenta

Il Principe dei sogni – Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino

E’ stato presentato al Quirinale il progetto della mostra “Il Principe dei sogni. Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino”, che raduna insieme, per la prima volta dopo centocinquanta anni, i venti arazzi cinquecenteschi commissionati da Cosimo I de’…Continua a leggere → (La Prima Pagina - 15 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa
Altri nomi: Quirinal Palace, Rome, Palazzo del Quirinale, Quirinale