(fonte: Wikipedia)

Provincia di Nuoro

La provincia di Nuoro ("provìntzia de Nùgoro" in sardo) è una provincia italiana della Sardegna, istituita con R.D.L. 2 gennaio 1927, n. 1.
La provincia conta 52 comuni e 159.197 abitanti (il 9,71% della popolazione sarda), e si estende per 3.934 chilometri quadrati (il 16,3% del territorio sardo).

Istituzione di nuove province sarde
In seguito alla legge regionale n. 9 del 2001 e successive integrazioni, è stata effettuata una nuova ripartizione del territorio della regione autonoma della Sardegna, che ha portato il numero delle province da quattro a otto. Le modifiche hanno assunto piena operatività a partire dal maggio 2005, quando si sono svolte le elezioni per rinnovare tutti i Consigli provinciali.
Complessivamente ha ceduto 48 comuni (su 100), una popolazione di 100.000 abitanti e una superficie di 3.110 chilometri quadrati.

Storia della provincia
La storia della provincia affonda le sue radici nel 1700, Nuoro consolidò un ruolo di riferimento per il territorio circostante. Nel 1779 il vescovo di origini spagnole Roig fece ricostituire a Nuoro la sede dell'antico vescovado di Galtellì. Nuoro divenne sede del Tribunale di Prefettura (1807), città nel 1836, e sede di Divisione Amministrativa e di Intendenza nel 1848 (in pratica una terza provincia sarda, dopo Cagliari e Sassari); poi l'ultimo titolo fu ridotto nel 1859 a quello di sottoprefettura. Si sviluppò perciò come centro amministrativo a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, periodo in cui si aprì ad un rilevante insediamento di funzionari piemontesi del Regno di Sardegna e commercianti continentali. (fonte: Wikipedia)
Mappa
Loading....