Rina Brundu

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, vive dal 1997 a Dublino, in Irlanda, dove ha lavorato nel settore informatico e finanziario.
Ha creato il personaggio Don Osvaldo da Silva Ochoa, detective bibliotecario di Villarosa, appassionato di informatica e di enigmistica. Don Osvaldo è comparso nel romanzo "Tana di Volpe" (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2003) e in storie brevi pubblicate da riviste letterarie. Nel luglio 2006, il racconto "Sirbone," con Don Osvaldo protagonista, ha vinto il I Premio Letterario Avant Garden.
di una rivisitazione delle "Venti regole
per scrivere un giallo" di S.S. Van Dine, la cui versione in lingua inglese
è stata pubblicata sulla popolare rivista dedicata alla letteratura
anglosassone di genere, CADS di Geoff Bradley (Essex –
Nel maggio del 2006 ha curato "Isole, Scritture Letterarie, Momenti d'Ogliastra" (Grafica del Parteolla, Cagliari, 2006), antologia della provincia dell'Ogliastra, con la collaborazione di studiosi della lingua sarda e scrittori. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Dentro prato brillante (onirico 2016)

Miravo in lontananza Uno spicchio di sole Rose gialle e rosse E un’aiuola di viole   Eco noiosa Gemma preziosa   Cinta come sposa Dentro prato brillante La mente riposa Rina Brundu, in Dublin, 13 maggio 2016 (Rosebud Giornalismo online - 10 giorni fa) Leggi | Commenta

Quello che il renzismo non dice (216) – Sui casi Pizzarotti e Nogarin. E sui sermoni del tesoriere del Giglio Magico in grande spolvero al TG2.

di Rina Brundu. Benissimo i pentastellati con la sospensione del sindaco Pizzarotti a Parma, adesso procedano a sospendere Nogarin fino a che non verrà chiarita la natura delle accuse che gli vengono mosse. Tra i tanti fattori su cui può contare il Movimento di Grillo vi è il fatto che i suoi sostenitori sono... (Rosebud Giornalismo online - 10 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....