Risorgimento

Con Risorgimento la storiografia si riferisce al periodo della storia d'Italia durante il quale la penisola italiana conseguì la propria unità nazionale, riunendo in un solo Stato – il Regno d'Italia – gli stati preunitari italiani.
Per indicare questo processo storico si usa anche la locuzione "unità d'Italia".
Il termine, che designa anche il movimento culturale, politico e sociale che promosse l'unificazione, richiama gli ideali romantici, nazionalisti e patriottici di una rinascita italiana attraverso il raggiungimento di un'identità unitaria che, pur affondando le sue radici antiche nel periodo romano, aveva subito un brusco arresto a partire dalla seconda metà del VI secolo a seguito dell'invasione longobarda.

Estensione cronologica del fenomeno
Sebbene non vi sia consenso unanime tra gli storici, la maggior parte di essi tende a stabilire l'inizio del Risorgimento, come movimento, subito dopo la fine del dominio Napoleonico e il Congresso di Vienna nel 1815, e il suo compimento fondamentale con l'annessione dello Stato Pontificio e lo spostamento della capitale a Roma nel febbraio 1871. (fonte: Wikipedia)

"Siracusa nel Risorgimento", una conferenza al liceo "Quintiliano"

Stimolare la riflessione sul rapporto tra la dimensione locale e quella nazionale degli eventi storici spesso lontani e incomprensibili per gli studenti; ricostruire trame di memorie private utili a interrogare in modo sempre nuovo il passato; offrire panorami e sfumature diverse rispetto alle tradizionali... (Nuovo Sud - 27 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....