San Polo (sestiere di Venezia)

San Polo è un sestiere di Venezia.
Il sestiere prende il nome da Campo San Polo, il più grande di Venezia dopo Piazza San Marco e dall'omonima chiesa. Il sestiere invece è quello di minor dimensioni e fra il più ricco di botteghe artigiane e piccole osterie tipiche veneziane: i bacari.
Il sestiere di San Polo confina a nord e ad ovest con quello di Santa Croce, avendo come linea di demarcazione il Rio di San Stae, il Rio Marin, e la seconda parte di Rio della Frescada, fino a tutta la parrocchia di San Pantalon.
Il sestiere di San Polo confina a sud anche con Dorsoduro, mentre per il restante perimetro è circondato dal Canal Grande.
La zona storicamente più importante è Rialto, una volta tutt'uno con l'attuale sestiere di San Marco a cui si collega tramite il Ponte di Rialto.
La zona coperta dagli attuali sestieri di San Polo e Santa Croce all'inizio della storia di Venezia costituiva un'unica grande area chiamata "Luprio". In questa area la Serenissima aveva le sue saline. (fonte: Wikipedia)
Loading....