(fonte: Wikipedia)

Scoppito

Scoppito ("Scuppìtu" in abruzzese) è un comune italiano di 3.286 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa parte della comunità montana Amiternina.
Scoppito è un comune dell'entroterra appenninico abruzzese il cui territorio comunale si sviluppa nella parte più occidentale della conca aquilana sovrastato dal gruppo montuoso di Monte Calvo (1898 metri s.l.m.). Confina per un terzo con il Lazio e per la restante parte con i comuni limitrofi dell'Aquila e di Tornimparte.
Il territorio comunale può vantare un'invidiabile posizione strategica considerata la vicinanza alla città dell'Aquila. È costituito da 13 frazioni, quasi tutte di piccola dimensione dal punto di vista demografico, ad eccezione del centro abitato di Scoppito che rappresenta il nucleo principale di maggiore interesse dell'intera area.
Tra le frazioni di Civitatomassa e Madonna della Strada, durante lo sbancamento di un piccolo rilievo argilloso, è stato rinvenuto, il 25 marzo 1954, il celebre scheletro fossile di un Mammuthus meridionalis poi esposto nei locali del Museo Nazionale d'Abruzzo, nel bastione orientale del Castello dell'Aquila. (fonte: Wikipedia)
Mappa
Loading....