Sicilia

La Sicilia (IPA:, "Sicìlia" in siciliano, "Siçillja" in arbëreshë, "Səcəlia" in gallo-italico, Σικελία in greco), ufficialmente Regione Siciliana, è una regione italiana autonoma a statuto speciale di abitanti, con capoluogo Palermo.
Il territorio della regione è costituito quasi interamente dall'isola omonima, la più grande isola dell'Italia e del Mediterraneo; la parte rimanente è costituita dagli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi e delle Pelagie e dalle isole di Ustica e Pantelleria. È la regione più estesa d'Italia e il suo territorio è ripartito in 390 comuni a loro volta costituiti in nove province. È l'unica regione italiana ad annoverare due città fra le dieci più popolose del Paese: Palermo e Catania. È bagnata a nord dal Mar Tirreno, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.
Le più antiche tracce umane nell'isola risalgono al 12.000 a.C. circa. In era protostorica fiorirono culture dette di Thapsos, di Castelluccio, di Stentinello. Popoli provenienti dal continente o dal Mediterraneo vi si insediarono successivamente: tra essi i Sicani, i Siculi e gli Elimi. L'VIII secolo a.C. vide la Sicilia colonizzata dai fenici e dai greci e nei successivi 600 anni divenire campo di battaglia delle guerre greco-puniche e romano-puniche. L'isola venne così assoggettata dai romani e fu parte dell'impero fino alla sua caduta nel V secolo d.C. Fu quindi terra di conquista e, durante l'Alto Medioevo, assoggettata dai Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Normanni. Sotto i normanni nacque il Regno di Sicilia che durò dal 1130 al 1816, subordinato successivamente agli Aragonesi, al Sacro Romano Impero e, infine, ai Borbone sotto i quali si trasformò in Regno delle Due Sicilie. La Sicilia fu unita al Regno d'Italia nel 1860 con un referendum, in seguito alla Spedizione dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento. Nel 1946 la Sicilia, costituita in regione autonoma a statuto speciale, ha nuovamente un proprio parlamento, ancor prima della nascita della Repubblica italiana. (fonte: Wikipedia)

“Centinaia di migliaia di migranti pronti a partire dal Nord Africa”

Si alza l'allerta in Europa. Continuano i naufragi mentre si cercano di recuperare le salme del disastro di domenica nel canale di Sicilia. Articolo di ats ans/ARO. Keystone/Epa. Letto 0. LA VALLETTA - Le operazioni per il recupero delle salme delle vittime del ... (tio.ch - 6 ore fa) Leggi | Commenta

Individuato lo scafista: “È tra i sopravvissuti”

A Rodi affonda un altro barcone: tre morti, tra cui un bimbo. Soccorse altre tre carrette del mare, 300 migranti portati in salvo in Sicilia. Nuovo naufragio ieri a una manciata di metri dalla costa orientale di Rodi. Il barcone trasportava 200 persone, recuperate ... (La Stampa - 6 ore fa) Leggi | Commenta

Martedì 21 aprile esce “Io sono” di Paola Turci

Milano. “Non è un periodo felicissimo per me: ho perso mio padre due settimane fa ma cerco di venirne fuori; mi sconvolge quello che è successo con i tanti morti in mare alle porte della Sicilia”. Lo ha detto Paola Turci alla presentazione del suo nuovo lavoro ... (politicamentecorretto.com - 8 ore fa) Leggi | Commenta

Naufragio Mediterraneo, nave con i superstiti arrivata a Catania

Naufragio Mediterraneo, nave con i superstiti arrivata a Catania -La Gregoretti approdata in Sicilia nella tarda serata del 20 aprile. Tra di loro anche uno scafista. (© Getty Images) Migranti sbarcati in Sicilia. La nave Gregoretti, della Guardia costiera, con a ... (GravinaNews - 9 ore fa) Leggi | Commenta

I migranti superstiti arrivati a Catania Arrestati due scafisti fra loro

È arrivata intorno alle 23.30 di ieri sera a Catania la nave Gregoretti, con a bordo i sopravvissuti del terribile naufragio nel Canale di Sicilia. Fra questi, sono stati arrestati due scafisti. Mare nostrum «non era la bacchetta magica» e «non ci sono elementi per ... (Il Messaggero - 9 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa