Sicilia

La Sicilia (IPA:, "Sicìlia" in siciliano, "Siçillja" in arbëreshë, "Səcəlia" in gallo-italico, Σικελία in greco), ufficialmente Regione Siciliana, è una regione italiana autonoma a statuto speciale di abitanti, con capoluogo Palermo.
Il territorio della regione è costituito quasi interamente dall'isola omonima, la più grande isola dell'Italia e del Mediterraneo; la parte rimanente è costituita dagli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi e delle Pelagie e dalle isole di Ustica e Pantelleria. È la regione più estesa d'Italia e il suo territorio è ripartito in 390 comuni a loro volta costituiti in 9 liberi consorzi e 3 città metropolitane. È l'unica regione italiana ad annoverare due città fra le dieci più popolose del Paese: Palermo e Catania. È bagnata a nord dal Mar Tirreno, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.
Le più antiche tracce umane nell'isola risalgono al 12.000 a.C. circa. In era protostorica fiorirono culture dette di Thapsos, di Castelluccio, di Stentinello. Popoli provenienti dal continente o dal Mediterraneo vi si insediarono successivamente: tra essi i Sicani, i Siculi e gli Elimi. L'VIII secolo a.C. vide la Sicilia colonizzata dai fenici e dai greci e nei successivi 600 anni divenire campo di battaglia delle guerre greco-puniche e romano-puniche. L'isola venne così assoggettata dai romani e fu parte dell'impero fino alla sua caduta nel V secolo d.C. Fu quindi terra di conquista e, durante l'Alto Medioevo, assoggettata dai Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Normanni. Sotto i normanni nacque il Regno di Sicilia che durò dal 1130 al 1816, subordinato successivamente agli Aragonesi, al Sacro Romano Impero e, infine, ai Borbone sotto i quali si trasformò in Regno delle Due Sicilie. La Sicilia, fu unita al Regno d'Italia nel 1860 con un referendum, in seguito alla Spedizione dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento. Nel 1946 la Sicilia, costituita in regione autonoma a statuto speciale, ha nuovamente un proprio parlamento, ancor prima della nascita della Repubblica italiana. (fonte: Wikipedia)

Maltempo: preoccupazione per Attila, il Sud sotto la pioggia

Dopo le piogge al nord della settimana scorsa, stavolta tocca al meridione essere investito da un'ondata di piogge e da fortissimi venti. Tutta colpa del vortice Attila, che oggi imperversera' su Marche, Abruzzo, Molise, Gargano e poi coste tirreniche di Sicilia e ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 4 ore fa) Leggi | Commenta

Maltempo, Attila colpisce l'Italia: previsti vento e nubifragi al Centro

«È allerta maltempo. Il vortice artico Attila oggi imperverserà con forti piogge, nubifragi e possibili alluvioni sulle Marche, Abruzzo, Molise, Gargano e poi coste tirreniche di Sicilia e Calabria». Sono le previsioni del sito www.ilmeteo.it che invita «a prestare ... (Il Messaggero - 4 ore fa) Leggi | Commenta

Meteo, ultime piogge di Attila poi sarà un weekend di sole sull'Italia

Il vortice polare si sta dirigendo verso la Grecia ed oggi riuscirà ad interessare ancora con piogge le Marche, l'Abruzzo, il Molise, la Puglia centro-meridionale e le coste tirreniche di Calabria e Sicilia. La redazione web del sito www.ilmeteo.it ci comunica che ... (Today - 4 ore fa) Leggi | Commenta

Meteo: ilmeteo.it, 'Attila' se ne va, torna il sole sull'Italia

Roma, 24 ott. (Adnkronos) - Ultime ore di 'Attila' sull'Italia. Il vortice polare si sta dirigendo verso la Grecia ed oggi riuscirà ad interessare ancora con piogge le Marche, l'Abruzzo, il Molise, la Puglia centro-meridionale e le coste tirreniche di Calabria e Sicilia. (Sardegna Oggi - 4 ore fa) Leggi | Commenta

Attila con ultime piogge al Centro-Sud, poi più sole!

Ultime ore di Attila sulla nostra Penisola. Il vortice polare si sta dirigendo verso la Grecia ed oggi riuscirà ad interessare ancora con piogge le Marche, l'Abruzzo, il Molise, la Puglia centro-meridionale e le coste tirreniche di Calabria e Sicilia, qui anche con ... (Corriere della Sera - 4 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa