Sinopec

Sinopec ("China Petroleum & Chemical Corporation") è un gruppo petrolifero e petrolchimico integrato cinese, controllato per il 75 % dal governo tramite la quasi omonima "China Petrochemical Corporation". È la più grande azienda cinese per fatturato e terza nel mondo. Dal 2011 Fu Chengyu ricopre la carica di presidente della Sinopec.
Nel 1998 un’ulteriore ristrutturazione portò ad uno scambio di attività tra CNPC e Sinopec: la prima, che controllava il 90 % della produzione petrolifera cinese, cedette a Sinopec alcuni pozzi petroliferi, mentre Sinopec conferì a CNPC alcuni impianti di raffinazione; con questa operazione, le due compagnie si spartirono il territorio cinese: CNPC era più forte nel Nord della Cina, mentre Sinopec lo era nel Sud. Sinopec rimase comunque, e lo è tuttora, il maggior produttore cinese di derivati del petrolio, mentre CNPC mantiene la leadership nella produzione di greggio.
Nel 2000 fu costituita una società, la China Petroleum & Chemical Corporation, che fu quotata in borsa a Londra, ad Hong Kong ed a New York: la Sinopec quotata in Borsa è una filiale della casa madre, la China Petrochemical Corporation, posseduta interamente dallo stato cinese. (fonte: Wikipedia)

Esplosione oleodotto a Qingdao: 47 morti

Secondo quanto appreso dal posto di comando locale, l'esplosione dell'oleodotto a Huangwei, della Compagnia Sinopec, ha causato 47 morti. Secondo il quartiere di posto di comando, fino al mezzogiorno del giorno 23, le vittime sono aumentate di 12, per ... (Radio Cina Internazionale - 23 novembre 2013) Leggi | Commenta

Video: Esplosione di un oleodotto in Cina, 47 morti

Sono 47 i morti causati dall'esplosione di un oleodotto venerdì mattina a Qingdao, 136 i feriti e 18mila gli sfollati. Al momento dello scoppio gli operi stavano cercando di riparare la perdita di una conduttura dell'oleodotto della Sinopec, quando il ... (Corriere della Sera - 23 novembre 2013) Leggi | Commenta

Cina: si aggrava il bilancio dell'esplosione dell'oleodotto di Qingdao

Si aggrava il bilancio dell'esplosione di un oleodotto sotterraneo in Cina. Le vittime sarebbero almeno 35, 166 i feriti. L'incidente è avvenuto mentre diversi operai stavano tentando di riparare una falla prodottasi nelle tubazioni di proprietà della Sinopec, ... (euronews - 23 novembre 2013) Leggi | Commenta

esplode oleodotto in città: 47 morti

Disastro a Qingdao, grande città portuale nella provincia cinese di Shandong: un oleodotto è esploso venerdì mattina mentre alcuni operai stavano cercando di riparare un guasto all'impianto di proprietà della Sinopec, la principale compagnia petrolifera ... (Corriere della Sera - 23 novembre 2013) Leggi | Commenta
Altri nomi: China Petroleum and Chemical Corporation, Sinopec Limited