Sistema internazionale di unità di misura

Il Sistema internazionale di unità di misura (in francese "Système international d'unités"), abbreviato in SI e pronunciato "esse i", è il più diffuso sistema di unità di misura. Assieme al Sistema CGS viene spesso indicato come sistema metrico decimale, soprattutto nei paesi anglosassoni.
Unità, terminologia e raccomandazioni del SI sono fissate dalla "Conférence générale des poids et mesures" (CGPM), "Conferenza generale dei pesi e delle misure", organismo collegato con il "Bureau international des poids et mesures" (BIPM), "Ufficio internazionale dei pesi e delle misure", organismi creati alla Convenzione del Metro del 1875.
Il sistema nacque nel 1889 con la 1ª CGPM: allora si chiamava "Sistema MKS" perché comprendeva solo le unità fondamentali di lunghezza (metro), massa (chilogrammo) e tempo (secondo). Nel 1935, su proposta del fisico italiano Giovanni Giorgi, il sistema fu denominato "Sistema MKSΩ" e adottato dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale, perché la quarta unità fondamentale introdotta era stato l'ohm, unità di misura della resistenza elettrica. Nel 1946, ancora su proposta di Giorgi, la CGPM approvò l'entrata dell'ampere come unità di misura fondamentale della corrente elettrica, in luogo della resistenza elettrica. Nacque così il "Sistema MKSA", anche chiamato "Sistema Giorgi" in onore del fisico. Nel 1954 la 10ª CGPM aggiunse il kelvin e la candela come unità di misura fondamentali. Nel 1961 la 11ª CGPM sancì la nascita del Sistema internazionale (SI). Nel 1971 la 14ª CGPM aggiunse la mole fra le unità fondamentali. In Italia è il sistema legale di misura da adoperarsi obbligatoriamente a partire dal 1982 (DPR numero 802/1982). (fonte: Wikipedia)

IN UCRAINA NERVI TESI A DEBALTSEVO, MA SI RITIRANO LE ARMI

Di Maria Romano – Qualcosa si muove sul fronte ucraino. I soldati governativi, infatti, hanno iniziato a lasciare Debaltsevo, nodo ferroviario dell'est del paese protagonista nelle ultime ore di un confronto tesissimo tra le forze armate che fanno capo a Kiev e i ... (Think News - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Ecco l’ultimo bollettino della Protezione Civile

Questo l'ultimo bollettino diramato dalla Protezione Civile nella tarda serata di ieri: "CONDI-METEO AVVERSE. SI PREVEDE IL PERSISTERE DI PRECIPITAZIONI DIFFUSE, ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SPECIE SULLE ZONE IONICHE. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE... (RagusaTG - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Mourinho a MP: "L'Inter può vincere l'Europa League"

Parla anche ai microfoni di “Mediaset Premium”, José Mourinho, che torna sull'argomento Inter dopo aver commentato il post partita di PSG-Chelsea. Il tecnico portoghese dimostra di aver fiducia nell'Inter attuale, almeno a parole. EUROPA LEAGUE SI PUO' ... (Inter-News - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Milan, Inzaghi si gioca il futuro col Cesena: sostituto in preallarme

CALCIOMERCATO MILAN INZAGHI SI GIOCA IL FUTURO COL CESENA PRONTO TASSOTTI / MILANO - Dentro o fuori. Milan-Cesena in programma domenica alle 15 deciderà le sorti di Filippo Inzaghi, sempre più al centro delle critiche a Milano. Secondo ... (Calciomercato.it - 9 giorni fa) Leggi | Commenta

GUERRA IN LIBIA?/ SI. L'ex militare: per l'Italia è una questione di sopravvivenza

Lasciare in mano all’Isis l’immigrazione, le risorse energetiche e la sicurezza dell’Italia è molto più pericoloso che affrontare i rischi di un intervento. GREGORIO GIUNGI (Pubblicato il Tue, 17 Feb 2015 06:03:00 GMT) GUERRA IN LIBIA/ L'Isis può riuscire dove Obama ha fallito CAOS LIBIA/ Se il vero rischio... (Il Sussidiario.net (Interviste) - 10 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10