Stadio Friuli

Lo stadio Friuli è il maggiore stadio di calcio della città di Udine, del Friuli-Venezia Giulia e si colloca intorno al 30º posto per capienza in Italia. Ospita le partite casalinghe dell'Udinese e vari altri eventi, sportivi e non.
Completamente ristrutturato tra il 2013 e il 2015, è altresì il terzo stadio calcistico italiano di proprietà di un club, dopo il Mapei Stadium di Reggio Emilia (già "Stadio Giglio", di proprietà della Reggiana e poi acquisito dallo sponsor Mapei) e lo Juventus Stadium di Torino.
Costruito per volere dell'allora sindaco di Udine, Angelo Candolini, che voleva dare un nuovo e più moderno campo di casa alla squadra di calcio cittadina (la quale a quel tempo militava nelle categorie inferiori del calcio italiano) in sostituzione del vecchio stadio Moretti, lo stadio Friuli fu progettato da Giuliano Parmigiani e Lorenzo Giacomuzzi Moore, che nel concepirne la struttura si ispirarono allo stadio Olimpico di Monaco di Baviera e al Gateway Arch di St. Louis nel Missouri: l'impianto fu infatti costruito in larga parte a terrapieno, in una conca al di sotto del livello del terreno. Tale scelta consentì di ridurre notevolmente l'impatto della struttura sull'ambiente circostante. (fonte: Wikipedia)

Crotone, Barberis: «Crediamo nella salvezza»

Il 23enne centrocampista Andrea Barberis ha detto la sua sul momento che sta vivendo il suo Crotone Il Crotone, domenica, sarà chiamato alla prova Udinese alla stadio Friuli: i rossoblu sono terz'ultimi e hanno nel mirino l'Empoli, avversario più a portata di mano nella lotta alla permanenza in massima... (Calcio News 24 - 15 dicembre 2016) Leggi | Commenta
Loading....