(fonte: Wikipedia)

Stefano Colantuono

Caratteristiche tecniche
Da giocatore è stato difensore alto e roccioso. Giocava principalmente da difensore centrale o da libero.
La carriera da calciatore ha inizio nella stagione 1981-1982 col Velletri nel campionato Interregionale. Dopo due anni si trasferisce in Serie C1 alla Ternana. La stagione successiva passa all'Arezzo dove esordisce in Serie B.
Nel 1985 esordisce in Serie A con la maglia del Pisa. Coi nerazzurri vince la Coppa Mitropa in finale col Debrecen terminata 2-0 con reti di Kieft e Colantuono.
L'anno successivo passa all'Avellino, in Serie A. Dopo due anni approda al Como.
Nella stagione 1989-90 si trasferisce all'Ascoli dove rimane due stagioni (una in Serie A, una in Serie B).
Nella stagione 1991-1992, non trovando l'accordo per svincolarsi dalla società bianconera, si dedicò al calcio a 5 vincendo lo scudetto con la BNL Roma.
Nel 1992 torna al calcio a 11, militando nel Frosinone nel Campionato Nazionale Dilettanti. L'anno successivo vince il campionato con la maglia della Fermana (sempre in CND) con promozione in Serie C2. (fonte: Wikipedia)

L'Udinese e le 'Ali' della libertà

La mini partita di Klagenfurt contro il Galatasaray ha lasciato, comunque, alcune indicazioni riguardo l'Udinese: in primo luogo la squadra bianconera aha tenuto testa ai turchi senza mai soffrire. La squadra di Stefano Colantuono ha dimostrato la ... (Mondo Udinese - 2 giorni fa) Leggi | Commenta

Colantuono: non potevamo proseguire

Delusione e rammarico nei volti di mister Stefano Colantuono e del ds Cristiano Giaretta al termine dell'amichevole con il Galatasaray sospesa dopo poco mezzora per il lancio di fumogeni e petardi in campo. In mixed zone, Colantuono non nasconde tutto ... (Mondo Udinese - 3 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....