Stefano Travaglia

Ha dimostrato assai presto le sue qualità e all'età di 18 anni ha vinto il suo primo titolo del circuito ITF Men's Circuit in Cile; ha ripetuto il successo alcuni mesi più tardi sempre in Cile. Per altre tre volte è giunto in finale in tornei della stessa categoria senza avere la fortuna di vincere il titolo; il suo ranking in singolare è cresciuto fino al luglio 2011 quando ha raggiunto la posizione numero 306. Attualmente dopo aver ottenuto ottimi risultati a livello ITF e Challenger si attesta alla posizione numero 196.
Stefano inizia a praticare il tennis all'età di 5 anni e mezzo alla Cartiera di Ascoli Piceno, un circolo della sua città, sotto impulso dei genitori; pratica nel frattempo altri sport quali basket e pallavolo ma, iniziando a partecipare ad alcuni tornei di tennis, decide di abbandonare gradualmente le altre attività, concentrandosi esclusivamente su questa. Fino all'età di 15 anni si allena con i genitori ma da quel momento decide di andare a giocare all'accademia di Jesi dove conosce quelle che saranno le sue due allenatrici: Cinthia Conti e Natalia Grisolia. Inizia la sua carriera partecipando a tornei nazionali di terza e quarta categoria, successivamente, verso i 17 anni, approda nel circuito Under 18 disputando una decina di tornei; ostacolato per alcuni mesi da un infortunio al polso, decide dunque di entrare nel circuito professionistico in occasione del torneo di Torre del Greco, dove guadagna il suo primo punto ATP. A 18 anni sceglie la via delle accademie in Argentina, paese di nascita delle sue due allenatrici, così sviluppa il suo allenamento sui campi in terra battuta, nonostante prediliga le superfici veloci dove può esprimere al meglio il suo servizio. Nel 2010 riesce ad aggiudicarsi il suo primo torneo in carriera, sempre in Sudamerica. (fonte: Wikipedia)
Loading....