Sumeri

I Sumeri (abitanti di "Šumer", egiziano "Sangar", biblico "Shinar", nativo "ki-en-gir", da "ki" = terra, "en" = titolo usualmente tradotto come Signore, "gir" = colto, civilizzato, quindi "luogo dei signori civilizzati") sono la prima popolazione sedentaria al mondo. Erano rappresentati da un'etnia della Mesopotamia meridionale (l'odierno Iraq sud-orientale), autoctona o stanziatasi in quella regione dal tempo in cui vi migrò (attorno al 4000 a.C.) fino all'ascesa di Babilonia (attorno al 1500 a.C.). Preceduta da una scrittura fondamentalmente figurativa, a base di pittogrammi, la cui successiva stilizzazione condusse alla scrittura cuneiforme e sembra aver preceduto ogni altra forma di scrittura codificata comparendo attorno alla fine del IV millennio a.C.
Il termine "Sumero" è in realtà il nome dato agli antichi abitanti della Mesopotamia dai loro successori, il popolo semitico degli Accadi. I Sumeri, (o Shumeri da Shumer) infatti, chiamavano se stessi "sag-giga", letteralmente "la gente dalla testa nera" e la loro terra "Ki-en-gi", "luogo dei signori civilizzati" o secondo altri autori "luogo della lingua sumera". La parola accadica "Šumer" (Sumer) utilizzata per indicare la terra dei Sumeri rappresenta, forse, questa parola sumerica in dialetto, ma non è comunque noto perché gli Accadi abbiano chiamato questa terra "Šumer". Il biblico "Shinar", l'egiziano "Sngr" e l'ittito "Šanhar(a)" potrebbero essere delle varianti occidentali per la parola "Šumer". La Bibbia dei Settanta a sua volta rende il nome Shinar come Sennaar in greco. (fonte: Wikipedia)
Loading....