Terra rossa

In geologia si definiscono terre rosse alcuni suoli residuali, con presenza accentuata di frazione argillosa e calcarea.
La terra rossa indica anche alcune varietà terrose di ossidi di ferro (in particolare ematite, limonite e goethite) estratte dai suddetti terreni ed usate come pigmenti coloranti (ocre, terra di Siena, terra d'ombra).
I composti del ferro presenti nel suolo possono esistere in varie forme che mutano a seconda delle condizioni ambientali, in particolare della presenza di acqua (in forma ossidata, di colore rosso, o in forma ossi-idrata, di colore giallino).
Le terre rosse si trovano tipicamente in regioni con clima mediterraneo.
Fra le aree più note e sfruttate per l'estrazione dei pigmenti ocra sin dai tempi preistorici vi sono Cipro, e Roussillon in Francia.
In Italia vi sono numerose zone con presenza di terre rosse, come ad esempio l'altopiano carsico.
In paragone alle tipiche terre argillose le terre rosse hanno ottime caratteristiche di drenaggio. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Lecce, sgomberato il centro sociale 'Terra Rossa'

Lecce, sgomberato il centro sociale 'Terra Rossa'

È stato sgomberato questa mattina il centro sociale “Terra Rossa” di Lecce, all'interno dell'ex asilo “Angeli di Beslan”. La struttura era stata occupata due mesi fa da una rete di associazioni del territorio insieme ad alcuni docenti universitari che ... (Ilikepuglia - 23 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....