Tomos

La Tomos è una casa motociclistica slovena attiva dal 1954.
Acronimo di "TOvarna MOtornih koles Sežana" (in italiano "Fabbrica Motocicli Sesana"), l'azienda fu fondata dal governo jugoslavo nel 1954 a Sesana, iniziando a produrre ciclomotori su licenza dell'austriaca Puch l'anno successivo in uno stabilimento a Capodistria. A questi modelli, battezzati "Colibrì", si affiancarono una motocicletta di 250 cm³ e uno scooter di 125 e 150 cm³, anch'essi di origine austriaca, ma di scarso successo.
Nel 1959 la Tomos iniziò la produzione di ciclomotori di propria progettazione, mantenendo il nome "Colibrì", progressivamente aggiornati. Iniziarono anche le esportazioni, dapprima in Svezia e successivamente nei Paesi Bassi, con buoni risultati commerciali, tanto da far aprire, nel 1964 a Epe, uno stabilimento d'assemblaggio. Il 1968 vide l'entrata in produzione del ciclomotore "Automatic", con telaio in tubi (anziché in lamiera stampata) e cambio monomarcia. Due anni dopo la Casa jugoslava rientrò nel settore delle moto di grossa cilindrata producendo su licenza la Norton Commando Fastback sotto la denominazione "Tomos-Norton TN 750 Fastback"; la produzione fu di breve durata, cessando a fine 1970. (fonte: Wikipedia)
Loading....