Università degli Studi di Salerno

L'Università degli Studi di Salerno (Unisa'") è una università italiana statale, fondata nel 1968.
Dislocata principalmente a Fisciano, comune in provincia di Salerno, per dimensioni ed utenza è la terza università del Mezzogiorno peninsulare. È strutturata come campus, con 1.200.000 m² di estensione.
La principale sede ("Campus vivendi") è stata costruita a Fisciano principalmente per motivi di spazio e per rendere l'ateneo facilmente accessibile dai vari svincoli autostradali.
Il principale ospedale di Salerno, Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, è diventato azienda ospedaliera universitaria.
Dal medioevo al 1811 era stata attiva a Salerno la scuola medica salernitana. Nel 1817 venne fondato il "Real liceo" che fu soppresso nel 1865, il cui convitto divenne il ginnasio "Torquato Tasso".
Risale al 1944 la costituzione di un istituto universitario di magistero nella città, fortemente voluto da Giovanni Cuomo. Esso divenne statale nel 1968, trasformandosi nella facoltà di magistero della costituenda Università degli Studi di Salerno. Nel 1969 la facoltà di magistero divenne facoltà di lettere e filosofia, affiancanta dal 1970 dalla facoltà di economia e commercio. Nel 1972 furono fondate le facoltà di scienze matematiche, fisiche e naturali e di giurisprudenza, nel 1983 il corso completo di ingegneria, nel 1991 la facoltà di farmacia, nel 1992 quella di scienze politiche, nel 1996 quella di lingue e letterature straniere e nel 2006 la facoltà di medicina e chirurgia. Al 2015 inoltre è in via di attivazione il corso in odontoiatria e protesi dentaria. (fonte: Wikipedia)
Loading....