Valencia Club de Fútbol

Il Valencia Club de Fútbol (conosciuto anche come "Valencia" e "Els Che") è una società calcistica spagnola con sede a Valencia.
Fondato nel 1919 ed è uno dei più prestigiosi e titolati del paese potendo vantare nel suo palmarès 15 titoli nazionali e 7 internazionali, il club gioca le partite casalinghe nello Stadio Mestalla (53.000 spettatori), inaugurato nel 1923. Nel 2009 era in programma il trasferimento della squadra in un nuovo impianto situato nel nord ovest della città, poi non avvenuto per i problemi finanziari del club. Il Valencia è stato un membro del G-14, e dal 1992 è una Sociedad Anónima Deportiva.
Nella sua storia ha disputato due finali consecutive della UEFA Champions League, perdendo entrambe le volte, nelle stagioni 1999-2000 contro il Real Madrid, e 2000-2001 contro il Bayern Monaco, in questo caso ai calci di rigore. La squadra ha vinto il campionato spagnolo per la sesta volta nella stagione 2003-2004, quando ha conquistato il secondo titolo nazionale in tre anni, dopo il successo del 2001-2002. In base agli introiti della stagione 2006-2007 il Valencia è la 18ª squadra più ricca al mondo con 107,6 milioni di euro, la terza in Spagna dopo Real Madrid e Barcellona. Occupa la stessa posizione anche nella classifica storica della Liga e delle squadre più popolari di spagna sempre dietro a Real Madrid e Barcellona. È l'unico club ad avere vinto sia la Coppa delle Fiere (due volte), sia la Coppa UEFA - Europa League (una volta) nel 2003 - 2004. (fonte: Wikipedia)
Loading....