(fonte: Wikipedia - Attributed to wikipedia user MaryG90)

Vigor Bovolenta

Definito il Gigante del Polesine per la sua mole (202 cm di altezza), ha vestito la maglia azzurra negli anni della nazionale di Julio Velasco di cui è stato unanimemente considerato un pilastro infungibile, considerata la più forte squadra italiana di pallavolo di tutti i tempi e soprannominata "generazione di fenomeni".
Ad un mese dalla sua scomparsa, avvenuta sul campo all'età di 37 anni, verosimilmente per pregresse patologie cardiache, il 24 aprile 2012, è stata organizzata una partita al PalaDeAndré per ricordarlo. L'evento, chiamato "Bovo Day", organizzato dalla società pallavolistica del Ravenna ha visto affrontarsi l'"Italia di Berruto" contro "Gli amici di Vigor". Nella sua lunga carriera ha utilizzato solo due numeri di maglia nelle squadre: il numero 10 fino al 1999 e il 16 fino all'ultima partita con Forlì.
Dall'anno successivo l'evento è organizzato dalla moglie a Piacenza.
Il 12 agosto 2012, in occasione della conquista della medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Londra da parte della Nazionale Italiana di pallavolo, la squadra gli dedica il trofeo, portando sul podio la sua maglia azzurra n° 16. (fonte: Wikipedia)

Assolti medici accusati morte Bovolenta

(ANSA) - ROMA, 14 APR - Sono stati assolti perché il fatto non sussiste, dal giudice del Tribunale di Forlì Giorgio Di Giorgio, i due medici accusati per la morte di Vigor Bovolenta, stroncato il 24 marzo 2012 da un malore cardiaco mentre stava disputando con ... (Quotidiano.net - 44 giorni fa) Leggi | Commenta

Volley - Morte Bovolenta, assolti i medici

Il Tribunale di Forlì ha assolto, “perché il fatto non sussiste”, i due medici accusati di omicidio colposo per la morte di Vigor Bovolenta, ex capitano del Copra scomparso il 24 marzo 2012 stroncato da un malore cardiaco. I dottori Matteo Scarpa e Marco Riponi ... (SportPiacenza - 44 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....