Wilhuff Tarkin

Wilhuff Tarkin è un personaggio immaginario dell'universo fantascientifico di "Guerre stellari". Nel film "Una nuova speranza" (primo della trilogia originale) appare come antagonista comprimario a Dart Fener: in effetti, nonostante Fener sia una presenza decisamente più inquietante, si nota come Tarkin sia altrettanto freddo, spietato, crudele e senza scrupoli e, inoltre, sembra godere di un'autorità maggiore rispetto a Fener.
In origine, George Lucas aveva contattato Christopher Lee per proporgli il ruolo di Tarkin ma l'attore rifiutò e propose invece la parte al suo amico di lunga data (nonché coprotagonista nei film "Dracula il vampiro" e altri della Hammer) Peter Cushing, che ha appunto interpretato il personaggio. Lee parteciperà comunque all'universo di Guerre Stellari molti anni dopo nel ruolo del conte Dooku.
Tarkin servì la Repubblica Galattica con il grado di capitano durante le Guerre dei Cloni, sottoposto al Generale Jedi Even Piell con il quale condivideva metà della rotta iperspaziale del passaggio Nexus (un corridoio dell'iperspazio che conduceva sia nello spazio della Repubblica che in quello Separatista) che avrebbe cambiato le sorti della guerra. Con la morte di Piell, Tarkin rivelò la metà delle informazioni solo al Cancelliere Palpatine, mentre Ahsoka Tano, Padawan di Anakin Skywalker, a cui il morente Piell aveva rivelato il messaggio, le rivelò solo al Consiglio dei Jedi (su espressa richiesta del morente Maestro Jedi). Durante la battaglia sul pianeta Lola Sayu, sede della prigione nota come la "Cittadella", dove Piell era stato imprigionato e poi soccorso da Obi-Wan Kenobi, Anakin Skywalker e appunto Ahsoka, Tarkin rischiò di venire ucciso dal malvagio direttore della "Cittadella", Osi Sobeck, ma fu salvato proprio dalla Tano. Verso la fine delle Guerre dei Cloni, quando Ahsoka venne ingiustamente accusata di un attentato al Tempio Jedi (organizzato e ordito invece da Barriss Offee), Tarkin partecipò al processo, in veste di pubblica accusa, cercando in tutti i modi di provare alla giuria la colpevolezza della Togruta, nonostante il tentativo della senatrice Padmè Amidala di salvarla, in veste di pubblica difesa. A seguito della confessione di Barriss (sconfitta da Anakin in duello e da lui portata nell'aula del tribunale) Ahsoka venne infine prosciolta dall'accusa. (fonte: Wikipedia)
Loading....