Yad Vashem

Il museo Yad Vashem o "Museo dell'Olocausto" (Ebraico: יד ושם) è il memoriale ufficiale di Israele delle vittime ebree dell'olocausto fondato nel 1953 grazie alla "Legge del memoriale" approvata dalla "Knesset", il parlamento Israeliano.
Il nome del museo, che significa "un memoriale e un nome", viene dal libro di Isaia 56:5, dove Dio dice, "concederò nella mia casa e dentro le mie mura "un memoriale e un nome"... darò loro un nome eterno che non sarà mai cancellato".
Il museo è composto da una sala memoriale, un museo storico, una galleria d'arte, una Sala dei Nomi, un archivio, "la valle delle comunità perdute" ed un centro educativo. Presso il museo esiste un Giardino dei Giusti, dove vengono onorati i Giusti tra le nazioni che, spesso a rischio della propria vita, salvarono degli ebrei dallo sterminio.
Un piccolo giardino ed una targa sul pavimento del museo, inoltre, sono dedicati ai cittadini di Le Chambon-sur-Lignon, località della Francia, che durante la Seconda guerra mondiale resero la propria cittadina un rifugio per gli ebrei in fuga dal Nazismo. (fonte: Wikipedia)

Quell'ispirazione nata in Terra Santa: riunire i “fratelli” delle tre religioni

«Ci sono dei gesti che mi vengono dal cuore, in quel momento...». Così Papa Francesco aveva risposto a chi due settimane fa gli chiedeva come fosse nato quell'omaggio con il bacio della mano ai sopravvissuti della Shoah nello Yad Vashem. Ed è in questo ... (La Stampa - 81 giorni fa) Leggi | Commenta

Riunire i tre "fratelli": la forza del gesto inedito

«Ci sono dei gesti che mi vengono dal cuore, in quel momento...». Così Papa Francesco aveva risposto a chi due settimane fa gli chiedeva come fosse nato quell'omaggio con il bacio della mano ai sopravvissuti della Shoah nello Yad Vashem. Ed è in questo ... (La Stampa - 81 giorni fa) Leggi | Commenta

Papa: allo Yad Vashem, Olocausto incommensurabile tragedia

(ASCA) - Roma, 26 mag 2014 - Quello dell'Olocausto e' stata una ''tragedia incommensurabile'' che ancora oggi '' risuona come una voce che si perde in un abisso senza fondo...''. Queste le parole di papa Francesco che stamane ha visitato e pregato a ... (Agenzia di Stampa Asca - 26 maggio 2014) Leggi | Commenta

Papa Francesco allo Yad Vashem, Shimon Peres lo ringrazia

Gerusalemme, 26 mag. (TMNews) - Il presidente israeliano Shimon Peres ringrazia Papa Francesco per il suo appello per la pace in Medio Oriente. "La sua visita in Terra Santa è una opportunità importante per una preghiera comune a Dio in cielo per la ... (TMNews - 26 maggio 2014) Leggi | Commenta

Il discorso del Papa al Gran Muftì: no a violenza in nome di Dio

Oggi, ultima giornata del viaggio del Papa, i due appuntamenti principali sono la visita allo Yad Vashem di Gerusalemme e la Messa al Cenacolo con gli ordinari di Terra Santa. Stamattina, Papa Francesco ha già incontrato il Gran Muftì di Gerusalemme, ... (Radio Vaticana - 26 maggio 2014) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa
Altri nomi: Yad Vashem, Jerusalem