Zelig (film)

"Zelig" è un film del 1983 scritto, diretto e interpretato da Woody Allen.
La pellicola è una tragi-comica parodia idiosincratica di un documentario degli anni venti-trenta. Sebbene il documentario dia tutta l'aria di essere ispirato a fatti realmente accaduti, in realtà la storia è inventata e i personaggi fittizi.
È considerato uno dei maggiori esempi di trasformismo nell'ambito dello spettacolo.
Siamo nel 1928. L'uomo del momento è Leonard Zelig, vittima di una ignota malattia che si manifesta nella trasformazione psicosomatica dei tratti in conseguenza del contesto in cui l'individuo si trova. Ricoverato in ospedale, Zelig (che in lingua yiddish significa "benedetto") viene seguito da Eudora Fletcher, una psichiatra che cerca di scoprire le radici dello strano fenomeno nell'inconscio del paziente. Il "camaleontismo" di Zelig si trasforma in una moda. Leonard viene affidato alla sorellastra che cerca di trasformarlo in un fenomeno da baraccone. La dottoressa Fletcher tenta di proteggere Leonard e se ne innamora. I due decidono di sposarsi, ma Zelig, turbato dagli scandali montati dalla stampa, fugge in Europa. Eudora lo ritrova a Monaco di Baviera: Leonard è alle spalle di Hitler durante un'adunata nazista. Fuggiti dalla Germania, Leonard ed Eudora vengono accolti trionfalmente in patria. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Bruno Arena dei Fichi d’India non è morto: “lui non molla mai”

Dopo il malore che lo ha costretto per molto tempo in ospedale e il lungo periodo di riabilitazione, un altro colpo basso per Bruno Arena dei Fichi d’India; e stavolta proviene dalla rete. Colpito da un’aneurisma cerebrale nel gennaio 2013, mentre era a lavoro, sul palco di Zelig, oggi Bruno risale... (news24h magazine - 60 giorni fa) Leggi | Commenta

CIAO BROTHER - Pablo e Pedro fratelli e amici a Los Angeles

Dopo aver riscosso grande successo di pubblico dal palco di "Zelig" Pablo e Pedro sono pronti per fare il loro debutto cinematografico, che avverrà il prossimo 9 giugno con l'uscita di "Ciao Brother", diretto da Nicola Barnaba. "Per noi che siamo ... (Alghero News Italy - 79 giorni fa) Leggi | Commenta

Pablo e Pedro, da Zelig a Ciao Brother

E Pablo: "Mi ha talmente emozionato e divertito il set che anche se il film non piace non me ne preoccupo, posso dire da ora che ne valeva la pena, anche se noi abbiamo girato sotto zero in una Los Angeles freddissima e non è mancato nulla, né le urla ... (Solo News - 80 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....