Scoperto un secondo caso di vaiolo delle scimmie in Sardegna

Scoperto un secondo caso di vaiolo delle scimmie in Sardegna
YouTG.net SALUTE

Si registra un secondo caso di vaiolo delle scimmie in Sardegna.

La trasmissione interumana avviene attraverso il contatto stretto con materiale infetto proveniente dalle lesioni cutanee di una persona infetta, nonché attraverso goccioline respiratorie in caso di contatto prolungato faccia a faccia.

La trasmissione può avvenire anche attraverso il contatto di indumenti, asciugamani, lenzuola, stoviglie e altri oggetti contaminati dal virus dal contatto con una persona infetta. (YouTG.net)

Ne parlano anche altri media

“Al momento della visita – fa sapere il direttore di Malattie infettive, professor Babudieri – c’erano caratteristiche anamnestiche, cliniche e obiettive che facevano propendere per il vaiolo delle scimmie Secondo quanto appreso dall’Ansa al Policlinico di Monserrato (Cagliari) sono tuttora in corso ulteriori accertamenti su altri campioni pervenuti. (SardiniaPost)

Un caso di vaiolo delle scimmie è stato diagnosticato ambulatorialmente martedì scorso dalla clinica di Malattie infettive dell’Aou di Sassari. «Al momento della visita – fa sapere il direttore di Malattie infettive, professor Babudieri – c’erano caratteristiche anamnestiche, cliniche e obiettive che facevano propendere per il vaiolo delle scimmie. (vistanet)

(Il primo caso in Toscana fu registrato nel maggio scorso ad Arezzo, poi anche nel Senese). Diagnosticati in Toscana altri due casi di "vaiolo delle scimmie", tra questi il primo caso per Livorno e il terzo in provincia di Grosseto. (gonews)

Altri due casi in Toscana di vaiolo delle scimmie

E la conferma è arrivata dalle analisi effettuate dalla Virologia di Cagliari. Si tratta, infatti, di una malattia che, per i sintomi, non richiede il ricovero ospedaliero né un'assistenza intensiva". (L'Unione Sarda.it)

shadow. Dopo gli ultimi casi registrati in Toscana, il totale dei pazienti affetti da vaiolo delle scimmie nella regione sale a 25. Questi ultimi due casi si aggiungo ai 17 complessivi notificati da un rapporto del ministero della Salute del 2 agosto (Corriere Fiorentino)

La Asl: "Malattia trasmessa quasi esclusivamente per via sessuale". LIVORNO — Due nuovi casi di vaiolo delle scimmie in Toscana. Un paziente, livornese, è ricoverato in ospedale. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr