Psicosi e panico vaccini, mistero sulla morte di un 45enne ad Acri

Psicosi e panico vaccini, mistero sulla morte di un 45enne ad Acri
Il Fatto di Calabria SALUTE

Ovviamente bisogna ora verificare se c’è correlazione alcuna tra il decesso e la somministrazione del vaccino.

Un uomo di 45 anni, di Acri ma con abitazione a Castrolibero, è morto nel giorno di Pasquetta nel centro Presilano attorno alle 11,30, inutilmente soccorso dal 118 che proprio a mezzogiorno ne ha constatato il decesso.

Allo stato, in ogni caso, non è confermata nessuna correlazione tra il decesso e il farmaco e si attende l’esame autoptico. (Il Fatto di Calabria)

Ne parlano anche altri giornali

Così il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti La vaccinazione sta aiutando a salvare molte migliaia di persone dalla morte per Covid quindi dobbiamo sempre tenere presente qual è il risultato che si vuole ottenere». (Il Messaggero)

Erano stati i parenti ad allertare i soccorsi ieri, poco dopo mezzogiorno: la donna aveva accusato un malessere venerdì sera (cefalea e nausea), Sono stati gli stessi parenti a raccontare che l'insegnante aveva ricevuto il 22 marzo il vaccino AstraZeneca. (La Repubblica)

Nuove polemiche sul vaccino AstraZeneca. La campagna vaccinale continua ad andare a rilento e potrebbe ulteriormente essere frenata dal “problema” AstraZeneca. (CheNews.it)

Messina, uomo gravissimo per trombosi cerebrale, aveva ricevuto la prima dose AstraZeneca

Ma ora cosa succede con i richiami, ovvero con chi ha fatto la prima dose del vaccino dell’azienda anglo-svedese? Il vaccino AstraZeneca torna in discussione e l’ipotesi di uno stop all’immunizzazione per gli under 50 si fa sempre più credibile. (LA NOTIZIA)

Il disastro comunicativo e le decisioni di altri Paesi stanno determinando una situazione di crollo nelle somministrazioni di tale vaccino. Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, lancia un appello al Governo sul vaccino AstraZeneca. (NapoliToday)

L’avvocato due settimane fa si è sottoposto alla somministrazione della prima dose del vaccino AstraZeneca, e poi pochi giorni fa il malore con forte emicrania e dolori addominali. Il caso di Genova. Appena ieri a Genova una insegnante di 32 anni, che due settimane prima aveva ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca, è morta per trombosi cerebrale (Sputnik Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr