Saman Abbas, i pachistani e l'Islam più oscuro. "Rischiamo nuovi casi Novellara"

Saman Abbas, i pachistani e l'Islam più oscuro. Rischiamo nuovi casi Novellara
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Ejaz Ahmad, il fratello di Saman ha detto che "chi non si comporta da musulmana, il Corano. "È necessario un Islam italianizzato altrimenti in futuro ci saranno altre Saman Abbas.".

"I pachistani devono sentire l’Italia come ‘casa dell’amico’ e non come una ‘casa d’altri’, dove lavorare e basta"

Siamo orgogliosi del nostro mix in casa, abbiamo libri e testi sacri in urdu e in italiano".

Ejaz Ahmad, il fratello di Saman ha detto che "chi non si comporta da musulmana, il Corano dice deve essere uccisa. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altri media

Wissal Houbabi è attivista femminista intersezionale. Ci si sofferma sul fatto che il delitto venga da un islamico estremista più (Il Manifesto)

Chi vuole lo indossa, chi non vuole no", spiega in una intervista al Corriere della Sera. Questa la tesi di Nadia Bouzekri, vicepresidente dell'Ucoii, l'Unione delle comunità islamiche italiane, sul caso di Saman Abbas. (Liberoquotidiano.it)

“Parlare di questo crimine associandolo unicamente all’origine, alla nazionalità e alla fede della famiglia sarebbe un gravissimo errore Ad occuparsi materialmente di uccidere Saman sarebbe stato lo zio Danish, che probabilmente la strangola prima di nasconderne il corpo. (Rolling Stone Italia)

Saman Abbas e le altre, nella terra di mezzo: troppo occidentali per l’Islam ma non abbastanza per l’Italia

Nel nostro Corano c’è scritto che se una smette di essere musulmana, deve essere sepolta viva con la faccia fuori dalla terra e poi uccisa con lancio di sassi contro la testa. Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

"Il femminicidio di Saman, il suicidio di Seid e gli stereotipi alla radice di sessismo e razzismo. E' questo ciò che pensa la dem Valeria Fedeli, capogruppo del Pd in commissione diritti umani al Senato. (Liberoquotidiano.it)

Quello di Marwa, un saldatore venuto dall’Egitto, vedeva nella figlia «il riscatto sociale» e ha fatto il tifo per lei. Il fratello Mohsin, 25 anni, ha fatto un matrimonio combinato con la sua Ayesha: «Sì, le famiglie si sono trovate d’accordo prima. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr