Colpo di pistola contro autobus: la GTT sarà parte civile

Colpo di pistola contro autobus: la GTT sarà parte civile
Torino Top News INTERNO

Durante la riunione consiliare l’assessore Foglietta ha citato una relazione fornitagli dall’azienda di trasporti nella quale viene presentata la corretta ricostruzione dei fatti avvenuti e di come è esploso il colpo di pistola sulla linea GTT.

Vige preoccupazione da parte dell’azienda per il personale GTT sottoposto periodicamente ad aggressioni.

L’esplosione del colpo di pistola non ha causato per fortuna feriti, ma il vetro anteriore destro è andato in frantumi

Spari contro il bus GTT: la ricostruzione della vicenda. (Torino Top News)

Su altre fonti

Sul posto sono immediatamente giunti i servizi di soccorso ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Cronaca Italia. L'operaio stava lavorando in un cantiere per le fognature, si trovava a due metri e mezzo di profondità quando è stato travolto dalla terra. (Thesocialpost.it)

La tragedia è avvenuta in via Papa Giovanni XXIII, intorno alle 13.30. Avevano appena agganciato delle catene per rimuovere le paratie quando, nel farlo, un versante della trincea è crollato seppellendo l'operaio. (Il Giorno)

L’uomo stava lavorando alla rete fognaria del Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano. Gruppo CAP esprime profondo rammarico per l’accaduto ed è vicino alla famiglia (Corriere della Sera)

Travolto da un cumulo di terra: morto un operaio di 46 anni

Sul posto sono intervenuti l'elisoccorso, i vigili del fuoco con Aps e il nucleo Saf, i carabinieri e i vigili urbani Il corpo del 46enne che abitava a Brenno, nel Bresciano, è stato recuperato quasi subito grazie a una escavatrice che si trovava già nel cantiere. (Leggo.it)

Quando il corpo è stato estratto sarebbe stato già privo di vita Dalle prime informazioni sembra che l’uomo stesse lavorando per una ditta alla posa di alcune tubature nella zona industriale della cittadina, quando è rimasto sepolto sotto due metri di terra franata all’improvviso. (Zoom24.it)

Con una dinamica quasi analoga già altri due operai erano rimasti coinvolti questa mattina, verso le ore 10, in un incidente sul lavoro a Moena, in Trentino. Era al lavoro all’interno di uno scavo per un intervento sulla rete fognaria quando è stato investito da un cumulo di terra e cemento che non gli hanno lasciato scampo. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr