Covid: gli USA nei guai. E Biden se la prende con Facebook

Money.it ESTERI

Il segretario addetto alla stampa, Jen Psaki ha dichiarato venerdì 16 luglio che l’amministrazione USA comunica regolarmente con le piattaforme dei social media, esortandole a rimuovere false narrazioni

leggi anche Covid: il Regno Unito senza restrizioni è un pericolo per il mondo. USA: è pandemia dei non vaccinati.

Il Mississippi ha il livello più basso di copertura vaccinale negli Stati Uniti, con solo il 33,6% dei suoi residenti completamente immunizzati. (Money.it)

Ne parlano anche altre testate

La sua elezione era il segno di una svolta, anche per chi a Cuba non aveva mai sentito (Il Manifesto)

E dall’esplosione del narcotraffico alla ripresa dei flussi di migranti questo può creare problematiche a cascata in diversi scenari Ma la situazione per gli Usa si è rapidamente incartata sulla scia di una rapida serie di cambiamenti sistemici. (InsideOver)

Progettati per la disinformazione. L'affermazione arriva dopo che il governo ha chiesto per l'ennesima volta ai social di contrastare in modo più netto le bufale e le fake news che circolano sulle loro pagine. (Tech Fanpage)

“I fatti sono – ha proseguito Lever – che più di 2 miliardi di persone hanno avuto accesso ad autorevoli informazioni sul COVID-19 e sui vaccini su Facebook, più che in ogni altro posto su Internet. Sabato 17 luglio 2021 - 01:36. (askanews)

Il ruolo di Facebook e altre piattaforme social su coronavirus e informazione? Il numero uno della Casa Bianca ha infatti puntato il dito contro “Facebook e altri social simili” specie sul fronte dei non vaccinati, a suo parere fuorviati e di conseguenza rischiosi per loro stessi e gli altri:. (Money.it)

(HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr