Analisi Tecnica: indice FTSE Mid Cap dell'11/10/2021

Analisi Tecnica: indice FTSE Mid Cap dell'11/10/2021
Teleborsa ECONOMIA

Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 48.577.

Il quadro di medio periodo del FTSE Mid Cap ribadisce l'andamento negativo della curva.

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l'alto con target 49.271.

(Teleborsa) - Chiusura dell'11 ottobre. (Teleborsa)

Ne parlano anche altre fonti

Le implicazioni di breve periodo del FTSE MIB sottolineano l'evoluzione della fase positiva al test dell'area di resistenza 26.119. Possibile una discesa fino al bottom 25.674. (Teleborsa)

Ma Piazza Affari potrebbe anche recuperare, proseguendo il rialzo fatto nella seconda parte della giornata di ieri Piazza Affari ha chiuso in positivo le ultime due sedute della scorsa settimana. (Proiezioni di Borsa)

La prossima settimana, infatti, inizia la stagione delle trimestrali anche per il settore tech, con i numeri delle grandi big americane. (Il Sole 24 ORE)

Piazza Affari, chiusura in calo trimestrali usa sopra le attese

Il colosso nato dalla fusione tra FCA e PSA ha annunciato lo spostamento nei prossimi mesi da Grugliasco a Mirafiori dei reparti assemblaggio e verniciatura di Maserati Sul parterre di Piazza Affari si conferma il momento difficile di Enel che cede l'1,17% a 6,63 euro nei pressi dei minimi annui. (Finanzaonline.com)

(Teleborsa) - Aggiornamento ore 15.50. Appiattita la performance del principale indice della Borsa di Milano con i prezzi allineati a 25.946. Le maggiori attese vedono un proseguimento stabile degli scambi con prima area di supporto stimata a 25.707 e resistenza più immediata vista a 26.075. (Teleborsa)

Gli utili sono stati maggiori delle attese sia per JP Morgan (-1,98%) che per Blackrock (+4,16%) Tra gli altri mercati principali oggi scende Madrid (-0,47%), ma sono state positive Francoforte (+0,68%) e e Parigi (+0,75%), grazie al buon andamento oggi del settore industriale e auto in particolare. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr