La 16enne stuprata a Capodanno, trema la Roma bene: chi è suo padre, chi accusa

La 16enne stuprata a Capodanno, trema la Roma bene: chi è suo padre, chi accusa
Liberoquotidiano.it INTERNO

Uno spaccato inquietante dello sballo notturno di due comitive di ragazzi con compiti precisi e consapevolezza diffusa, come ritengono gli investigatori.

Droga dello stupro, blitz a Roma: spunta il nome del senatore, lo scandalo dell'anno?

Sono saliti così a dieci gli indagati per il party di Capodanno organizzato in un'abitazione a Roma nel quartiere Primavalle.

Le indagini dei carabinieri si concentrano su uno stupro di gruppo. (Liberoquotidiano.it)

Ne parlano anche altri giornali

Non solo un veglione di Capodanno finito male, quindi, ma un giro di sesso violento, alcol e droga in abitazioni private che andava avanti da tempo O anche amiche di amiche, con le quali aveva comunque una certa complicità. (Corriere Roma)

Indagata un'amica della vittima di Romina Marceca e Andrea Ossino. La villetta di Primavalle dove nel Capodanno 2020-2021 si consumò la violenza sulla ragazzina di 16 anni. Una giovane avrebbe portato la droga al party clandestino di Primavalle. (Repubblica Roma)

Intanto però, si è proceduto con l'arresto dei tre ragazzi accusati dello stupro: due sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre per un altro è stato disposto l'obbligo di firma in caserma "Quella ragazza era stravolta, ma non sono intervenuto", ha poi aggiunto. (Fanpage.it)

Stupro di gruppo a Capodanno, famiglia minore: “Inaccettabile 13 mesi per arrestare gli aggressori”

Ad abusare della giovane, incosciente dopo aver assunto (forse a sua insaputa) della sostanza stupefacente, potrebbero però essere stati cinque giovani, due minorenni ed i tre ragazzi già arrestati dai carabinieri. (RomaToday)

«Questa ci metterà nei guai, era lei che ci stava», scrive uno degli indagati secondo quanto riporta Repubblica. Quella è una p…, non l’ha costretta nessuno, era tutta ubriaca», dicevano ancora nei telefonini (Open)

Sta seguendo un percorso ma è nauseata, stufa e stanca per aver dovuto aspettare tredici mesi che le misure verso questi ragazzi fossero applicate Stupro di gruppo a Capodanno, famiglia minore: “Inaccettabile 13 mesi per arrestare gli aggressori” Parla a Fanpage. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr