Covid, in Toscana 65 nuovi positivi ma crolla il numero dei test rapidi

La Repubblica Firenze.it INTERNO

In Toscana sono 65 i nuovi casi di coronavirus su 6.849 Test.

I ricoverati sono 72 (8 in meno rispetto a ieri), di cui 15 in terapia intensiva (1 in più).

I contagi restano bassi in termini assoluti, tuttavia questo avviene a fronte di una drastica riduzione del numero dei tamponi: 5.169 test molecolari e 1.680 antigenici rapidi.

Sono 7.192 (157 in meno rispetto a ieri, meno 2,1%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 2.822, Nord Ovest 3.954, Sud Est 416). (La Repubblica Firenze.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Rispetto a ieri i casi giornalieri sono leggermente in diminuzione a fronte di un numero di test più alto, con un tasso di positività in calo: nel precedente report i contagi erano 173 su 11.311 tamponi e un’incidenza di positivi dell’1,53% (3,4% sulle prime diagnosi) Il tasso dei nuovi positivi è 1,48% (3,5% sulle prime diagnosi). (Firenze Post)

Dattolo: “Rallentare sarebbe un grave errore" (La Repubblica Firenze.it)

Attualmente, il numero complessivo dei vaccini somministrati in Toscana è di 3.513.175 Ven, 16/07/2021 - 13:24 — La redazione. "Superati 3 milioni e mezzo di vaccini somministrati nella nostra regione!". (Il sito di Firenze)

Il tasso dei nuovi positivi è 1,48% (3,5% sulle prime diagnosi). I nuovi casi in provincia di Pisa sono 14, di seguito i dettagli delle province (VTrend.it)

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 188,0 x100.000 residenti contro il 215,7 x100.000 della media italiana (12° regione). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.876 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.943, Pisa con 7.047, la più bassa Grosseto con 4. (Firenze Post)

Nella settimana dal 10 al 16 Luglio i nuovi casi positivi registrati dal servizio sanitario sono stati 713 contro i 413 della settimana dal 3 al 9 Luglio. L’incremento di 300 nuovi casi, fortunatamente non è accompagnato da un aumento né dei ricoverati in ospedale né dei decessi. (Livorno Press)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr