Stop a benzina e diesel: l’Italia fa marcia indietro sulla transizione

Stop a benzina e diesel: l’Italia fa marcia indietro sulla transizione
Tom's Hardware ECONOMIA

In conclusione, il percorso da seguire deve essere razionale e ben ponderato; per queste due motivazioni, il solo passaggio all’elettrico non può funzionare ed è necessaria una modifica rispetto ai piani iniziali

In occasione del Question Time alla Camera della giornata di ieri, il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti ha dichiarato che è necessaria una revisione del programma che prevede lo stop alla vendita di auto a benzina e diesel dal 2035, come indicato dalla Commissione Europea con il programma “Fit for 55”. (Tom's Hardware)

Se ne è parlato anche su altri media

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti non è d’accordo con le decisioni prese dall’Europa: stop alla vendita di auto a benzina e diesel? L’Italia invece vorrebbe analizzare i punti del programma comunitario, per arrivare a compiere una transizione ecologica virtuosa. (Virgilio Motori)

Il documento finale della conferenza dedicata alla lotta al cambiamento climatico ha avuto diverse pieghe polemiche e l’attenzione si è concentrata su Cina, India ma anche gli Stati Uniti. Lo ha detto al question time il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti che è intervenuto sulla specifica posizione italiana nel Cop26 rispondendo a un quesito che gli è stato posto alla Camera. (Tiburno.tv)

Giorgetti ha proseguito il suo intervento confermando “l’attenzione del governo verso il settore automobilistico in generale e il gruppo Stellantis, in quanto principale attore della scena italiana, e di tutto il suo indotto in particolare Serve una revisione. (Quattroruote)

Fit For 55: l’Italia dice no allo Stop di benzina e diesel

Clamorosa comunicazione del ministro per lo Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti. Da mesi, infatti, viene individuato nel 2035 il termine ultimo per lo stop alla vendita di auto a benzina e diesel. (QuattroMania)

Tradotto: l’Italia non concorda con Bruxelles che vorrebbe un bando definitivo alla vendita di autovetture con motori endotermici entro il 2035. Piuttosto: è bene puntare ad una revisione dei punti-chiave di programma comunitario, in modo da aiutare una transizione ecologica in maniera virtuosa. (Autoblog.it)

Difatti, secondo quanto dichiarato dal Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti in occasione del recente Question Time alla Camera, l’Italia dice no agli obiettivi proposti dal piano Fit For 55 in tema di vetture. (ClubAlfa.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr