Report MotoGP: Quartararo conferma Yamaha, delude Ducati

Motorsport.com Italia SPORT

Lo status di Jorge Lorenzo come uno dei più grandi piloti di MotoGP di tutti i tempi è difficile da contestare.

Ma i suoi continui battibecchi con i colleghi sui social media e l'insistenza nell'elencare i suoi successi ai detrattori stanno rischiando di offuscare un'eredità che ha creato lavorando duramente

(Motorsport.com Italia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Solamente sesto Francesco Bagnaia sulla Ducati del team ufficiale, precede Joan Mir (Suzuki) e un sorprendente Brad Binder (KTM). La seconda gara MotoGP in Qatar è stata vinta da Fabio Quartararo. (AutoMotoriNews)

“Sicuramente in Yamaha hanno lavorato tanto in inverno, le due vittorie ottenute qui lo testimoniano”, analizza il pilota factory Ducati. Francesco Bagnaia lascia il Qatar con tanta delusione per una gara, quella odierna, che poteva riservargli un piazzamento a podio. (Motosprint.it)

In gara ho ‘giocato’ con le mappe e ho gestito le gomme: alla fine sono stato premiato. Super Quartararo — Oggi Fabio è partito con calma e passo dopo passo è risalito fino alle prime posizioni: "Abbiamo lavorato bene con il team. (La Gazzetta dello Sport)

Sono abbastanza deluso da me stesso e arrabbiato in questo momento", ha aggiunto. Anzi, se guardiamo il cronologico, sono stato uno dei più veloci insieme a Quartararo", ha detto Bagnaia per spiegare la sua delusione. (Motorsport.com Italia)

Devo imparare, devo migliorare, perché in una squadra factory questi errori sono inaccettabili. Guardando il passo nella seconda gara, potevo vincere“, ha detto Bagnaia a The Race. (FormulaPassion.it)

Dopo 4 giri, Valentino restava 21° e cominciava il suo calvario Bagnaia e Miller con le Ducati ufficiali pasticciano, e restano indietro: 6° Pecco e 9° l'australiano. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr